Lazio-Udinese 0-0, le pagelle: Zaccagni imprendibile. Provedel una sicurezza

Lazio-Udinese 0-0, le pagelle: Zaccagni imprendibile. Provedel una sicurezza

di Enrico Sarzanini

Lazio-Udinese, all'Olimpico finisce senza gol. Le pagelle della squadra di Sarri.

PROVEDEL 6,5

Non perde mai lucidità nemmeno quando deve uscire dalla sua area. Bravo e anche fortunato dove non arriva lui c'è la traversa. Reattivo su Pereyra.

LAZZARI 6

Ingaggia un bel duello con Makengo che spesso lo costringe agli straordinari in difesa ma lui non si intimorisce e quando puoi affonda il colpo.

CASALE 6,5

Reattivo su Samardzic a botta sicura, ci mette il piede in un altro paio di occasioni confermando di essere sulla strada giusta.

ROMAGNOLI 6,5

Come al solito dirige alla perfezione la difesa dettando i tempi della manovra, bravo ad intervenire quando serve metterci una pezza.

MARUSIC 6

Piantato in difesa con Anderson e Lazzari che spingono sull'altra fascia preferisce presidiare il reparto arretrato.

MILINKOVIC 6,5

Sempre al posto giusto. Al 27' sale in cielo sulla pennellata di Anderson ma c'è Silvestri a dire di no. A volte perde lucidità ma è instancabile.

CATALDI 6

Una gara da uomo-ovunque: centrocampista, difensore e all'occorrenza si affaccia anche in avanti peccato per la palla che perde nel primo tempo. (20' st Luis Alberto 6: impatto positivo ma senza acuti).

VECINO 6,5

Fa tanta legna a centrocampo ma soprattutto prova ad arginare le folate friulane mettendoci testa ma soprattutto fisico.

FELIPE ANDERSON 6

Al 25' Milinkovic gli serve su un piatto d'argento la palla del possibile vantaggio ma si fa ipnotizzare da Silvestri. Corre tantissimo fino alla fine. (43' st Cancellieri, sv).

IMMOBILE 6

Come sempre generoso fin dai primi minuti è costretto ad uscire per un brutto guaio muscolare alla coscia. Il suo volto torvo mentre lascia il campo non fa presagire nulla di buono. (29' st Pedro 6,5: corre per tre).

ZACCAGNI 6,5

Trova subito lo spunto giusto costringendo Becao al fallo da giallo. Si tratta solo il primo di una lunga seri di rifornimenti per gli attaccanti. Sempre pronto all'uno contro uno.

SARRI 6,5

La Lazio ha nelle gambe i 90' di Europa League ma nonostante questo non si risparmia mai fino all'ultimo secondo di recupero giocando con un grande cuore.


Ultimo aggiornamento: Domenica 16 Ottobre 2022, 17:07

© RIPRODUZIONE RISERVATA