Siviglia: "Lazio, è l'anno giusto per 4° posto ed Europa League"
di Enrico Sarzanini

Siviglia: "Lazio, è l'anno giusto per 4° posto ed Europa League"

ROMA - “Questo può essere l'anno buono per la Champions”. Sebastiano Siviglia punta forte sulla Lazio. Più di 180 presenze e 10 gol, con la maglia biancoceleste l'ex difensore ha vinto una Supercoppa Italiana a Pechino contro l'Inter di Mourinho e una Coppa Italia mentre nel 2007 fece parte di quella squadra che per l'ultima volta ha giocato in Champions: “Un palcoscenico notevole e fondamentale soprattutto per chi magari sta pensando di andare via. E' il massimo per visibilità, immagine ed importanza per giocatori e società. Se ti qualifichi fai il salto di qualità”. Prima di rituffarsi in campionato la Lazio giovedì ospiterà il Siviglia, andata dei sedicesimi di Europa League: “Una squadra con ottime individualità in particolare in attacco. Nell'ottica dei 180' all'andata i biancocelesti dovranno segnare senza subire gol”. E in difesa ci sarà ancora una volta Acerbi in arrivato in estate al posto di De Vrij: “E' un vero leader, un trascinatore e con tanta qualità. Aveva una bella responsabilità ma lo fatto dimenticare subito l'olandese. Con lui, Leiva e Immobile la Lazio ha una spina dorsale formidabile”. Giovedì all'Olimpico però Inzaghi dovrà fare a meno di Milinkovic e quasi certamente Immobile: “Potrebbe essere la gara di chi ha giocato di meno e cerca spazio. Visti i tanti impegni la rosa lunga può rappresentare una svolta. Bisogna prendere esempio da Caicedo che sta sfruttando al meglio l'occasione concessa da Inzaghi”. Leggendo la classifica del campionato Siviglia non si sbilancia ma punta forte sulla Lazio: “Secondo me può essere l'anno buono per arrivare quarti. La lotta è serrata ed è presto per capire chi sarà coinvolto ma occhio all'entusiasmo dell'Atalanta vera mina vagante”.

Ieri la ripresa a Formello: si è rivisto Immobile che però ha lavorato a parte senza partecipare alla partitella, difficile che venga rischiato giovedì quando invece rientrerà Luiz Felipe. A Lazio Style Radio parola a Pedro Neto: “Con il Siviglia sarà una gara tosta, un match contro una grande squadra ma anche noi siamo forti e vogliamo passare il turno”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA