Le pagelle di Borussia Dortmund-Lazio: Immobile stratosferico (7,5), Pereira entra e strappa applausi (6,5)
di Enrico Sarzanini

Le pagelle di Borussia Dortmund-Lazio: Immobile stratosferico (7,5), Pereira entra e strappa applausi (6,5)

REINA 6,5
Alla prima vera opportunità del Borussia si oppone con efficacia alla staffilata di Hazard. Si ripete nella ripresa su Giovanni Reina. Peccato per il rinvio sbagliato che favorisce il gol tedesco.
PATRIC 6,5
Una serata quasi perfetta, non sbaglia praticamente niente sempre puntuale nell'anticipo e nelle scelte.
HOEDT 6,5 
Gioca con una sicurezza a tratti disarmante. E' talmente tranquillo che spesso si spinge in avanti senza ansie.
ACERBI 7
Leader indiscusso la giornata nera di Fares lo costringe a faticose discese sulla fascia che mettono a dura prova i suoi polmoni.
MARUSIC 6,5
Grande prova di carattere, uomo a tuto campo si fa trovare semre al posto giusto nel momento giusto
MILINKOVIC 6,5 
Impiega più dei compagni ad entrare in partita ma quando lo fa trova il calcio di rigore che Immobile trasforma. (31' Escalante 6: ossigeno per il centrocampo).
LEIVA 6
La velocità di manovra tedesca lo mette in difficoltà, impiega un po' a prendere i giri ma anche quando entra in partita arranca. (23' st Akpa Akpro 6: bravo a frar girare palla a dovere).
LUIS ALEBRTO 6,5 
Serve le palle con il contagiri co una disarmante naturalezza ma si spegne con il passare dei minuti. (31' st Caicedo 6: sempre propositivo).
FARES 5 
Non trova mai i giri giusti ed è costretto a chiedere spesso l'aiuto di acerbi chiamato agli straordinari. (23' st Lazzari 7: con lui è tutta un'altra Lazio).
IMMOBILE 7,5 
Trascinatore indiscusso,. In avvio di ripresa impegna Burki poi trova il quarto gol in Champions su rigore e sfiora la rete del possibile 2-1.
CORREA 5,5
Gara generosa e di grande sacrificio ma in area avversaria gli manca sempre il passaggio decisivo. (23' st Pereira 6,5: entra con il piglio giusto). 
INZAGHI 7  
Sfiora una clamorosa vittoria che, per quello che si è visto in campo, sarebbe stata più che meritata.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 2 Dicembre 2020, 23:46

© RIPRODUZIONE RISERVATA