Pagelle Lazio: Luis Alberto è tornato, Immobile vola e Leiva incanta
di Enrico Sarzanini

Pagelle Lazio: Luis Alberto è tornato, Immobile vola e Leiva incanta

STRAKOSHA 7
Decisivo con i piedi sulla discesa di Guerreiro, si ripete ad inizio ripresa su una bordata da due passi di Haaland.  
PATRIC 7 
Le sue prestazioni sono un teorema: se la difesa gira a dovere lo fa anche lui. Gara di carattere e senza sporcature. 
LUIZ FELIPE 7
Chiamatelo pure 'ammazza grandi': dopo aver segnato alla Juventus nel 3-1 di un anno fa punisce anche il Borussia complice una deviazione di Hitz. Esce per un problema alla caviglia. (5' st Hoedt 6: una sola sporcatura sul gol di Haaland).
ACERBI 7
A tratti giganteggia contro i giganti tedeschi,  bravo ad annullare letteralmente Haaland che trova davanti a se un autentico muro
MARUSIC 7 
A Genova la sua spinta è mancata, questa gara conferma per l'ennesima volta l'importanza dei quitni nel gioco dei biancocelesti. 
MILINKOVIC 7,5
Tra i più attesi non delude le aspettative, il palcoscenico europeo lo esalta e si vede. Esce per una botta. (21' st Akpa Akpro 7: chiude il match con il 3-1).
LEIVA 7,5
Scaccia i fantasmi della brutta gara a Genova con una prestazione magistrale: innesca l'azione del vantaggio di Immobile rubando palla a Meunier.
LUIS ALBERTO 7,5 
La musica della Champions lo ispira: un paio dei suoi (soliti) assist, sul 2-0 imbecca Luiz Felipe su angolo, sfora il gol da corner. (35' st Parolo, ng).
FARES 7
La sua spinta è decisiva per le ripartenze biancocelesti una spina nel fianco per i tedeschi che lo arginano a fatica.
CORREA 7
Imbecca Immobile in area sull'1-0, sarebbe stata la serata perfetta se avesse peccato per qualche occasione di troppo sprecata. (21' st Muriqi 6,5: grinta e carattere).
IMMOBILE 7,5
Spegne le polemiche segnando la rete che sblocca il match. Serve ad Akpa Akpro la palla del 3-1. (35' st Caicedo, ng).
INZAGHI 8
Esordio super in Champions, in 90' spegne le polemiche e da un calcio ad una crisi che sembrava imminente.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 21 Ottobre 2020, 07:00

© RIPRODUZIONE RISERVATA