Lazio, notte magica: battuta la Juventus 3-1. E ora non è proibito sognare l'impossibile
di Marco Lobasso

Lazio, notte magica: battuta la Juventus 3-1. E ora non è proibito sognare l'impossibile

Ci sono notti indimenticabili. Ci sono notti che cancellano il passato, che profumano di primavera anche se sei quasi in inverno. Lo avevamo scritto e sperato con un titolo beneagurante nel nostro supplemento dedicato alla supersfida Lazio-Juventus: volevamo un regalo sotto l’albero, quello stesso albero che in tanti hanno già fatto oggi, un giorno prima dell’Immacolata. E il regalo è arrivato, forse il più bello dell’era Inzaghi sulla panchina biancoceleste, forse ancora più bello di quello della Supercoppa vinta a sorpresa proprio contro i bianconeri.

Leggi anche > Capolavoro Lazio: la Juventus cade 3-1 all'Olimpico

La Lazio batte la super Juve di Sarriball e lo fa in una maniera inequivocabile: da grande squadra. Un 3-1 frutto di talento e coraggio, oltre che di dominio in campo. Sì, anche fisico, che non ci aspettavamo. Perché al 90’, con la Juve disperata che cercava il pari, sul prato verde dell’Olimpico dei sessantamila correva ancora e di più la Lazio. Sì, una squadra è grande quando sa rimontare la corazzata Juve, quando la si sorpassa, quando poi manca il gol del ko (ahi, Immobile, quel doppio errore quanto brucia). E quando poi si colpisce a morte la Vecchia Signora, nel recupero, con il giocatore più umile e oggi più importante dei bianocelesti: Caicedo.
 
 


Lo volevano mandare via, questa estate!. Invece, lui entra segna e “fa un Caicedo”, come ormai amano dire i tifosi più innamorati. Così da stasera o da stanotte, fate voi, la Lazo si ritrova clamorosamente a tre punti dalla Juventus seconda e a cinque dall’Inter capolista. Se è un sogno non svegliateci. Ma non dovevamo preoccuparci della continuità di questa squadra, dei risultati altalentanti, degli strani alti e bassi anche durante una solo partita? Da stasera, da domani, da quando volete non parlateci più di continuità. La Lazio in questa stagione sa solo vincere. E Natale quando arriva arriva…
Sabato 7 Dicembre 2019, 23:39



© RIPRODUZIONE RISERVATA