Lazio, Inzaghi: «Viaggiamo ad alta velocità, ora dobbiamo restare lassù»

Lazio, Inzaghi: «Viaggiamo ad alta velocità, ora dobbiamo restare lassù»

Adesso Inzaghi comincia a prenderci gusto. La Lazio, sorpassata l'Inter con il successo in rimonta all'Olimpico, diventa la principale rivale della Juve nella corsa scudetto. Sola al secondo posto e sempre vicinissima (-1).  «Abbiano fatto un'ottima partita contro una grandissima squadra che aveva perso una sola partita belle precedenti 23. I ragazzi stano tenendo un gran ritmo e anche stasera hanno fatto una partita eccellente cercando di vincere. A fine primo tempo ho fatto i complimenti alla squadra dicendo che continuando così probabilmente avremmo ribaltato la partita» ha spiegato l'allenatore della Lazio dopo la vittoria sull'Inter. «Abbiamo fatto quattro anni di crescendo, ora dobbiamo continuare così, cercando di restare lì in alto sapendo che il campionato ogni domenica crea grandissime insidie - ha continuato Inzaghi ai microfoni di Sky Sport -. Oggi sono stati tutti bravissimi, anche di fronte a due attaccanti come Lukaku e Lautaro che hanno fatto meno di altre domeniche. I cambi? Sapevo che Lazzari e Correa sarebbero stati pronti, così come Cataldi, e lo hanno dimostrato»
Ultimo aggiornamento: Domenica 16 Febbraio 2020, 23:48

© RIPRODUZIONE RISERVATA