Lazio, mistero Immobile: di nuovo indisponibile per la Champions. La Procura Figc apre un'inchiesta

Lazio, mistero Immobile: di nuovo indisponibile per la Champions. La Procura Figc apre un'inchiesta

Indisponibile martedì scorso sul campo del Bruges, in campo a Torino, di nuovo indisponibile domani contro lo Zenit: è giallo sulle condizioni di Ciro Immobile, bomber della Lazio, che non partirà per la Russia in vista della trasferta dei biancocelesti in Champions League. Questa mattina al club capitolino è stato reso noto l'esito dei tamponi Uefa, ma la società come noto non comunica eventuali casi di positività al Covid-19.

 

Leggi anche > Lazio, caos tamponi: la Figc apre un'inchiesta su eventuali violazione dei protocolli sanitari

 

La spiegazione, secondo il Corriere dello Sport, dell'indisponibilità di Immobile in Champions sarebbe legata ad una decisione dell'Uefa, che potrebbe non aver dato l'autorizzazione a giocare contro lo Zenit. In Serie A invece Immobile - così come il compagno Lucas Leiva, anche lui indisponibile per l'impegno europeo - aveva potuto giocare per il tampone negativo che gli aveva dato il via libera al campo. 

 

APERTA INCHIESTA Intanto la Procura della Federcalcio guidata da Giuseppe Chinè ha appena aperto un'inchiesta su eventuali violazioni dei protocolli sanitari da parte della Lazio, ha appreso l'ANSA. L'indagine mira a verificare la correttezza procedurale dei tamponi covid eseguiti negli ultimi giorni dalla società biancoceleste per i suoi tesserati. Non resta che aspettare che la Lazio eventualmente spieghi cosa è accaduto ai due giocatori e il perché del loro mancato impiego a San Pietroburgo.

 

LA STORY DELLA MOGLIE JESSICA La scorsa settimana, come emerso da una story su Instagram della moglie di Immobile Jessica, l'attaccante della Lazio si trovava in isolamento (la giovane postò una foto della sua mano e della mano del marito divise da un vetro). Immobile ha svolto l'intera seduta di rifinitura di questa mattina con i compagni per poi lasciare autonomamente il centro sportivo di Formello, mentre il resto dei compagni (a esclusione dei giocatori già indisponibili, compresi Luis Alberto e Lazzari) è salito sul pullman in vista del viaggio che porterà la Lazio in Russia nel pomeriggio. 


Ultimo aggiornamento: Martedì 3 Novembre 2020, 15:37

© RIPRODUZIONE RISERVATA