Lazio-Feyenoord 4-2, le pagelle: Vecino da applausi, Luis Alberto a mille. Romagnoli sempre più leader

Lazio-Feyenoord 4-2, le pagelle: Vecino da applausi, Luis Alberto a mille. Romagnoli sempre più leader

di Enrico Sarzanini

PROVEDEL 6,5
Sarri continua a puntare su di lui anche in Europa League, primo tempo da spettatore con l'unica parata su Szymanski. Nella ripresa è bravo e attento.
HYSAJ 7
Per lui come per tutta la difesa è una serata molto tranquilla: si deve limitare ad arginare qualche timida incursione senza troppa difficoltà.
GILA 6
Prima da titolare è la gara giusta per mettere minuti nelle gambe e fare esperienza se poi hai uno come Romagnoli al tuo fianco diventa tutto molto più facile. 
ROMAGNOLI 6,5
Sempre più leader, sembra che giochi nella Lazio da sempre. Al servizio dei compagni infonde grande sicurezza a tutto il reparto. (27' st Patric 6: bravo a gestire il ritorno olandese).
MARUSIC 7
Il Feyenoord è alle corde e lui ne approfitta per provare a spingere sull'acceleratore, una di queste discese culmina con la rete di Vecino. (29' st Radu, sv).
VECINO 8
Al bacio l'assist per Luis Alberto che manda in porta con una facilità disarmante. Da due passi Bijlow gli nega la gioia del gol che arriva qualche minuto dopo. Doppietta nella ripresa. (22' st Milinkovic 6: presenza numero 300).
CATALDI 7

Lotte, corra e suda come d'altronde sta facendo dalla prima giornata: è lui ad arpionare il pallone sulla prima azione che porta Luis Alberto al gol
LUIS ALBERTO 7,5
Partenza a mille per lo spagnolo che servito alla perfezione da Vecino insacca alle spalle Bijlow. Sempre nel vivo dell'azione fa valere tutta la sua tecnica cogliendo la traversa su angolo. (22' st Basic 6: entra con i giri giusti).
ANDERSON 7
Alla prima vera discesa in area sorprende Bijlow, che sul tiro non è ineccepibile, regalando ai biancocelesti il raddoppio che di fatto chiude il match.
IMMOBILE 6,5
E' lui a dare il la all'azione che sblocca il match, dieci minuti più tardi sul raddoppio della Lazio pesca Anderson con un assist che taglia tutto il campo, spizza per Vecino sul 4-0. (22' st Cancellieri 6: serve più cattiveria).
ZACCAGNI 7
Da quella parte fa quello che vuole così come Anderson dall'altro lato. Alla mezz'ora prova a sorprendere il portiere avversario sulla respinta c'è Vecino
SARRI 7
Questa è sempre più una Lazio a sua immagine e somiglianza che gioca, vince e diverte. Finalmente cambi all'altezza anche chi gioca meno dimostra di avere i gradi di titolare.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 8 Settembre 2022, 23:04

© RIPRODUZIONE RISERVATA