Lazio-Empoli 3-3: Milinkovic salva i biancocelesti dalla sconfitta. Immobile sbaglia un rigore nel finale

Lazio-Empoli 3-3: Milinkovic salva i biancocelesti dalla sconfitta. Immobile sbaglia un rigore nel finale

I biancocelesti non trovano la terza vittoria consecutiva. Doppietta per il serbo, che segna il 3-3 nel recupero

Tre gol segnati per squadra e tante emozioni. Nel giorno dell’Epifania lo stadio Olimpico si trasforma in un parco divertimenti in cui Lazio ed Empoli si dividono la posta in palio. La squadra di Andreazzoli va sempre in vantaggio, ma quella di Sarri non molla riacciuffando gli ospiti al 93’ col dominante Milinkovic. Il Sergente diventa protagonista segnando una doppietta e trascinando i suoi anche quando a tradire è Immobile dal dischetto. Un punto inaspettato, ma che sa di sospiro di sollievo per i biancocelesti.

L’Empoli parte forte: due gol in 8 minuti

La Lazio parte subito convinta. Tanti applausi da parte dei 18mila tifosi presenti fatta eccezione per i fischi ad Acerbi, scenario preannunciato dalla Curva Nord. L’euforia di inizio gara però viene subito frenata da un pasticcio tutto albanese. Hysaj sbaglia il retropassaggio per Strakosha, ma il grosso lo fa proprio quest’ultimo. Oltre all’uscita in netto ritardo il numero 1 biancoceleste stende Di Francesco. Giua dopo il check concede il rigore che Bajrami realizza impeccabilmente. Passano soli tre minuti e la squadra di Andreazzoli trova anche il raddoppio. Con un’azione sviluppatasi sulla destra ancora una volta è Bajrami ad arrivare al tiro in area.

La conclusione del numero 10 ospite viene rimpallata da Luiz Felipe, ma sulla ribattuta Zurkowski fa 0-2 completamente indisturbato. La Lazio ci mette un po’ a svegliarsi dallo shock iniziale, ma al 14’ torna in partita, come al solito grazie a Immobile. Il capitano biancoceleste sfrutta bene un cross di Milinkovic e con una torsione di testa accorcia le distanze. Primo segnale di risveglio, ma l’Empoli ha intenzioni serie in ripartenza e dopo neanche cinque minuti rischia di trovare la via del gol in almeno altre due occasioni. Stesso dicasi però per la squadra di Sarri che spinge molto alla ricerca di un pari che non arriva. Segnale lampante dell’alto ritmo della gara sono anche i due infortuni al flessore che costringono al cambio Acerbi per la Lazio e Parisi per l’Empoli.

La Lazio riacciuffa la gara in extremis: decisivo Milinkovic

Come ci si poteva aspettare il secondo tempo inizia con una Lazio all’arrembaggio. A suonare la carica è sempre Immobile, molto pericoloso sia con un tiro da fuori che con i suoi classici tagli in profondità. La squadra di Sarri arriva spesso alla conclusione, ma del gol non se ne parla. Al 59’ il Comandante cerca di dare una scossa ai suoi: fuori i deludenti Cataldi e Pedro, dentro Leiva e Zaccagni. L’intensità delle trame offensive della Lazio cresce sempre di più e al 66’ arriva il meritato pareggio. Cross perfetto dalla destra di Felipe Anderson e Milinkovic al volo col destro non perdona: 2-2. Il timbro del Sergente è l’iniezione di fiducia che sembra lanciare definitivamente i biancocelesti, i quali in alcuni casi si fanno prendere dall’agonismo come Luis Alberto.

Il Mago protesta troppo per chiedere un rigore su Zaccagni al 71’ e si fa ammonire. Andreazzoli capisce le difficoltà del momento e inserisce un altro difensore, Viti, passando al 3-5-2. Una mossa difensiva che allo stesso tempo porta al clamoroso vantaggio ospite. Marchizza si beve con un tunnel Luiz Felipe sulla sinistra e mette dentro dove Di Francesco, colpevolmente lasciato solo, appoggia comodamente la sfera in rete. Il festival delle emozioni continua al 78’ con il gol annullato a Patric con fin troppo ritardo da Giua, sempre più nel pallone. All’86’ il direttore di gara è ancora protagonista fischiando un rigore per la Lazio che però Immobile cestina facendosi ipnotizzare da Vicario. Finita qui? Assolutamente no. La squadra di Sarri non molla e al 93’ trova il 3-3. Cross delizioso di Zaccagni e impatto perfetto di Milinkovic di testa. Dopo 7 minuti di recupero Giua decreta la fine dello show.

Cronaca

Lazio-Empoli 3-3

Secondo tempo

90'+7' - Finisce 3-3. La Lazio non trova la terza vittoria consecutiva

90'+2' - Gol di Milinkovic, la Lazio pareggia! Cross perfetto di Zaccagni, il serbo stacca di testa e batte Vicario.

89' Sarri si gioca la carta Lazzari. Esce Hysaj

88' - Errore dal dischetto di Ciro Immobile! L'attaccante della Lazio calcia forte alla destra di Vicario, il portiere dell'Empoli indovina il lato e respinge il tiro.

87' - Rigore per la Lazio. Luperto colpisce Immobile con una gomitata in area, Giua indica il dischetto.

80' - La Lazio pareggia con Patric, ma il Var richiama Giua per un sospetto fallo di mano. L'arbitro rivede l'azione al Var e decide di annullare la rete. L'Empoli resta avanti.

76' - L'Empoli torna in vantaggio! Marchizza sfonda a sinistra e entra in area indisturbato, palla in mezzo per Di Francesco che da solo davanti a Strakosha insacca la rete del 2-3.

70' - Zaccagni va a terra in area dopo un contatto sospetto con Bandinelli. Per l'arbitro non c'è rigore. Proteste dei biancocelesti, Luis Alberto esagera e viene ammonito.

67' - Dopo aver trovato il pari la Lazio va subito vicina al vantaggio. Immobile calcia da buona posizione e trova la respinta di Vicario, poi la palla finisce a Milinkovic che ha a disposizione un rigore un movimento, ma calcia alto. I biancocelesti chiedono un calcio di rigore, ma dopo check del Var si continua.

66' - Ecco il pareggio della Lazio! Milinkovic-Savic servito con un cross da Felipe Anderson gira al volo di destro e supera Vicario. E' 2-2

62' - Di Francesco recupera palla sulla trequarti offensiva, Marusic è costretto a fermarlo con un fallo: ammonito. Andreazzoli manda in campo Stulac per Bajrami

60' - Doppio cambio per la Lazio: escono Cataldi e Pedro, dentro Leiva e Zaccagni

59' - Azione bellissima della Lazio, Luis Alberto viene liberato per il tiro ma la conclusione dello spagnolo non centra la porta

50' - Immobile ha strada libera in contropiede sulla destra, ma arrivato in area perde il tempo per il tiro e viene rimontato dalla difesa dell'Empoli

47' - Dopo Immobile, anche Pedro pericoloso. L'ex Roma riceve al limite e calcia, forse con un po' di fretta. Alto di poco.

46' - Al via il secondo tempo. Nessun cambio nella Lazio. Bandinelli per Zurkowski nell'Empoli. Passano 30'' e Immobile sfiora il pari con un gran destro da fuori, di poco al lato

Primo tempo

45'+3' - Di Francesco sfiora il tris con un tiro a giro di poco largo. L'arbitro fischia la fine del primo tempo.

45' - Assegnati tre minuti di recupero

40' - Pericoloso Pedro con un tiro da fuori area. Alto!

33' - Anche l'Empoli è costretto al primo cambio per infortunio. Esce Parisi, al suo posto Marchizza

28' Traversa della Lazio! Felipe Anderson controlla in area dopo un contropiede e con il destro colpisce il palo, andando a un passo dal 2-2

25' - Ancora Immobile pericoloso. L'attaccante della Lazio riceve in area e calcia forte sul primo palo trovando la risposta di Vicario

24' - Infortunio per Acerbi, che chiede il cambio. Al suo posto entra Patric

14' - Milinkovic-Savic crossa in area e Immobile di testa trova l'angolino su cui Vicario non riesce ad arrivare. Match riaperto.

7' - Raddoppio Empoli: Stojanovic porta palla e trova in area Bajrami, il centrocampista calcia in porta e trova la respinta di Luiz Felipe. Sulla respinta Zurkowski è più lesto di tutti e trova il raddoppio.

6' - Gol dell'Empoli. Bajrami su rigore spiazza Strakosha e porta in vantaggio i suoi.

5' - Malinteso tra Hysaj e Strakosha, che commette fallo in area su Di Francesco nel tentativo di anticiparlo. Rigorie

1' - Si parte. Comincia Lazio-Empoli. 

Tabellino

LAZIO (4-3-3): Strakosha; Marusic, Luiz Felipe, Acerbi (24' Patric), Hysaj (89' Lazzari); Milinkovic, Cataldi (60' Leiva), Luis Alberto; Pedro (60' Zaccagni), Immobile, F. Anderson. 
A disp: Reina, Adamonis, Radu, Vavro, Leiva, Jony, Raul Moro, André Anderson, Muriqi.
All.: Sarri

EMPOLI (4-3-2-1) - Vicario; Stojanovic, Luperto, Ismajli, Parisi (32' Marchizza); Zurkowski (46' Bandinelli), Ricci (73' Viti), Henderson; Bajrami (62' Stulac), Di Francesco; La Mantia (73' Pinamonti).
A disp.: Ujkani, Furlan, Tonelli, Fiamozzi, Asllani, Mancuso. 
All.: Andreazzoli. 

Ammoniti: Pedro, Marusic, Luis Alberto
Espulsi: - 
Marcatori: 6' Bajrami, 7' Zurkowski, 14' Immobile, 66' Milinkovic, 75' Di Francesco, 90'+2' Milinkovic

 

 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 7 Gennaio 2022, 17:59

© RIPRODUZIONE RISERVATA