Inter, Conte in ansia: sette gli indisponibili contro il Genoa. E 5 ancora positivi al Covid
di Alessio Agnelli

Inter, Conte in ansia: sette gli indisponibili contro il Genoa. E 5 ancora positivi al Covid

Emergenza Inter: contro il Genoa fuori in 7, 5 per Covid, e nelle prossime ore il temutissimo esito dei tamponi di gruppo pre-gara. Come d’abitudine, a 48 ore da un match in tempi di Coronavirus, ma, questa volta, con ansia ed apprensione in aumento, dopo la positività di Achraf Hakimi, per il verdetto dei test molecolari di ieri. 
In giornata Antonio Conte saprà, infatti, se il computo degli indisponibili per la trasferta di domani a Genova si fermerà all’esterno marocchino e a Sanchez, gli ultimi ad aggiungersi all’elenco per contagio e infortunio, o se proseguirà, con nuovi casi di Covid-19 in seno al gruppo, a contatto con l’ex Borussia Dortmund per tutta la giornata di mercoledì (colazione, rifinitura pre-Gladbach e pranzo) fino all’accertata positività del ragazzo, a poche ore dalla sfida di Champions. 
Oltre ad Hakimi, saranno, infatti, quattro gli assenti sicuri contro il Grifone per coronavirus: Young e Skriniar, sottoposti ieri a nuovi tamponi (l’ex Samp in Slovacchia, oggi gli esiti) e Gagliardini e Radu, testati mercoledì e ancora positivi (ieri pomeriggio la doppia conferma) al Covid-19. 
Due, invece, gli indisponibili quasi certi per noie muscolari. Il primo Stefano Sensi, alle prese con un affaticamento e recuperabile, nella migliore delle ipotesi, per la panchina. Il secondo Alexis Sanchez, fermato in Champions da una contrattura all’adduttore destro, che verrà valutata in giornata, ma senza chance per Genova. 
E il rischio, che, alla lista, se ne possano aggiungere altri nelle prossime ore, è elevato. «Tutti i club devono vivere questa stagione in modo anomalo, confrontandosi con questa spada di Damocle che è il Covid - ha chiosato Beppe Marotta -. Hakimi? Normale che non faccia piacere, ma queste comunicazioni fanno parte di ciò che stiamo vivendo». 
Per Conte, quindi, scelte obbligate pure a Marassi. D’Ambrosio, De Vrij e Bastoni in difesa. Darmian, Vidal, Barella e Perisic in mezzo e la Lu-La in avanti. Unico dubbio tra Eriksen e Brozovic, per il 5° posto in mediana. Covid permettendo, ovviamente...


Ultimo aggiornamento: Venerdì 23 Ottobre 2020, 07:00

© RIPRODUZIONE RISERVATA