Juve-Salernitana 2-0, le pagelle: Vlahovic speciale, Rabiot elegante. Allegri ritrova le sue certezze

Juve-Salernitana 2-0, le pagelle: Vlahovic speciale, Rabiot elegante. Allegri ritrova le sue certezze

di Fabrizio Ponciroli

Le pagelle di Juventus-Salernitana

SZCZESNY 6,5 Primo tempo di totale relax. Nella ripresa si deve impegnare più del previsto. Concentrato.

DE SCIGLIO 6,5 Molto diligente e anche ben disposto al sacrificio. Suo l’assist che vale il raddoppio di Vlahovic

DE LIGT 6,5 Poco sollecitato a livello difensivo, di diverte a fare il Bonucci della situazione con un paio di lanci lunghi da applausi.

CHIELLINI 6,5 Basta la sua presenza per fermare gli avversari. Ad ogni suo intervento, il pubblico lo osanna come fosse una divinità (1’ st Rugani 6: tanto impegno per dimenticare il rigore col Villarreal).

CUADRADO 6,5 Salta ogni avversario con facilità disarmante. Gli manca un pizzico di fortuna. In movimento perpetuo (45’ st Miretti ng).

DANILO 6,5 Anche a centrocampo fa il suo dovere. Morde le caviglie a tutte. Si innervosisce per un fallo subito.

ARTHUR 6,5 Non perde una singola palla. Peccato che giochi più con Szczesny che con gli altri. Bravo nel pressing (25’ st Bernardeschi 6: riprende confidenza col campo).

RABIOT 7 Elegante e concreto e coinvolto nel gioco. Prova anche a lasciare la sua firma nel tabellino dei marcatori. Chapeau.

PELLEGRINI 6 Spinge molto sulla fascia. In difesa, qualche volta, è troppo superficiale.

DYBALA 6,5 Il primo gol è di grande fattura. Si mangia anche un’occasione colossale. Pupillo del pubblico, è diverso dagli altri (12’ st Morata 6: qualche accelerazione).

VLAHOVIC 7,5 Fa tutto e lo fa dannatamente bene. Prima l’assist per Dybala, poi il colpo di testa imperiale per il 2-0. Speciale (45’ st Kean ng).

ALLEGRI 6,5 Dopo la batosta in Champions League, ritrova le antiche certezze in campionato. Il duo Dybala-Vlahovic risponde alla grande.


Ultimo aggiornamento: Domenica 20 Marzo 2022, 17:00

© RIPRODUZIONE RISERVATA