Elkann: «Chiedo alla Juventus un futuro alla nostra altezza. Scudetto? Inter favorita»

Elkann: «Chiedo alla Juventus un futuro alla nostra altezza. Scudetto? Inter favorita»

di Fabrizio Ponciroli

La Juventus riparte dal tradizionale appuntamento di Villar Perosa. Davanti agli sguardi interessati del presidente Agnelli e dell’amministratore delegato della Exor N.V. Elkann, la nuova Juve edizione 2022-23 si è divertita insieme ai suoi tifosi (con tanto di invasione pacifica a inizio secondo tempo che ha concluso il test). 
Per la cronaca, la partita contro l’Under 23 si è conclusa con la vittoria della squadra guidata da Allegri per 2-0 (reti di Locatelli e di Bonucci). La sgambata in famiglia è stata l’occasione per fare il punto a pochi giorni dall’inizio della nuova stagione, quella del rilancio: «Villar Perosa sicuramente ha portato bene alla nostra squadra come dimostrano i 38 titoli vinti. Dobbiamo stare attenti perché il campionato italiano è più difficile rispetto al passato. L’Inter è la favorita, è strutturata per vincere, senza dimenticare il Milan che ha vinto il campionato e anche la Roma che sul mercato ha fatto un gran lavoro. Non sarà facile per la Juventus, il campionato italiano è cresciuto di livello e non sarà facile nemmeno a livello europeo. Di Maria? Penso che darà tantissimo alla Juventus e al campionato italiano», le parole di Elkann.
Tanta fiducia anche nelle parole di Bonucci, capitano bianconero: «Sempre bello tornare a Villar Perosa. I nuovi hanno portato entusiasmo, esperienza e leadership. Giocatori come Di Maria e Pogba servono tanto a noi. Gatti? Ha tutte le qualità per arrivare in alto». Intanto, sul fronte mercato, Allegri starebbe aspettando ancora tre rinforzi per completare la propria rosa. Servirebbero un centrocampista, un attaccante esterno e un’alternativa di livello a Vlahovic. Per il centrocampista si continua ad insistere per Paredes del Psg. 
Kostic dell’Eintracht Francoforte è in pole position per il ruolo di esterno d’attacco (trattativa ad oltranza, accordo possibile sulla base di 12 milioni di euro), mentre il sogno di riportare Morata a Torino non sarebbe svanito. Da ricordare che domenica è in programma Juventus-Atletico Madrid, occasione per parlare del futuro dello spagnolo.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 5 Agosto 2022, 07:00

© RIPRODUZIONE RISERVATA