Juventus-Bologna 3-0, le pagelle: Bonucci puntuale, Vlahovic torna al gol. Allegri può sorridere

Juventus-Bologna 3-0, le pagelle: Bonucci puntuale, Vlahovic torna al gol. Allegri può sorridere

di Massimo Sarti

A quattro giornate dall'ultima vittoria, passando per due pareggi e la traumatica sconfitta contro il Monza cadetto della Serie A, la Juventus torna alla vittoria e in modo netto: all'Allianz Stadium contro un Bologna mai in gara finisce 3-0. Le pagelle del match.

SZCZESNY 6 Serata tranquilla. Si sporca i guantoni solamente su un colpo di testa facile di De Silvestri.

DANILO 6 Spinge meno di Alex Sandro e non viene impensierito dagli avanti avversari.

BREMER 6,5 Il brasiliano annulla il capocannoniere Arnautovic, autore di sei dei sette gol del Bologna. Per l'austriaco nessuna occasione.

BONUCCI 6,5 Puntuale nelle chiusure, cerca anche con qualche sventagliata di servire gli attaccanti e di ovviare ai pochi spazi concessi dal Bologna.

ALEX SANDRO 6 L'inizio di partita è al fulmicotone. Poi si tranquillizza un po', ma lo si vede sovente nei pressi dell'area del Bologna, sovrapponendosi a Kostic. Cerca il 4-0 nel finale.

MCKENNIE 6,5 Il traversone per il 2-0 di Vlahovic è uno squisito cioccolatino, puntualmente scartato dal serbo (15' st Cuadrado 6: suo il pallone a spiovere per il 3-0 di Milik).

RABIOT 6,5 Eccellente lavoro senza palla per andare a riconquistare possessi importanti. Nell'azione del gol porta via l'uomo, facilitando il passaggio di Vlahovic a Kostic (32' st De Sciglio ng).

LOCATELLI 6,5 Come Rabiot, fa ottimamente da schermo in mezzo al campo ed è così protagonista del pressing bianconero (32' st Miretti ng).

KOSTIC 7 Segna il suo primo gol italiano con un sinistro delicato da posizione decentrata, sfruttando l'assist di Vlahovic. Per il resto, per il serbo, la solita quantità industriale di cross (15' st Paredes 6: nasconde il pallone a quelli del Bologna).

VLAHOVIC 7 Torna a segnare dopo quattro partite con un colpo di testa imprendibile per Skorupski. A questo aggiunge l'assist per la prima rete di Kostic. Allegri spera di aver ritrovato il suo bomber.

MILIK 7 A proposito di bomber, il polacco spacca la porta con il mancino e segna il 3-0, quarto centro da quando è alla Juve. Il tutto dopo un match di sacrificio per la squadra: da un suo recupero a centrocampo nasce l'azione dell'1-0 (36' st Kean ng).

ALLEGRI 7 C'è la vittoria e c'è anche la prestazione per una Juventus che riparte e che può guardare con maggiore fiducia ai prossimi impegni (Maccabi Haifa e Juventus).


Ultimo aggiornamento: Domenica 2 Ottobre 2022, 22:45

© RIPRODUZIONE RISERVATA