Juve-Atalanta, Gasperini: «I rigori? Tagliamo le braccia ai giocatori. Solo in Italia la regola si interpreta così»

Juve-Atalanta, Gasperini: «I rigori? Tagliamo le braccia ai giocatori. Solo in Italia la regola si interpreta così»

«Il primo rigore era nettissimo... Il regolamento è questo in Italia, per me è un'eresia. Oggi ci è capitata contro e fine. C'è un'interpretazione uguale in un altro campionato? No. Cosa facciamo, gli tagliamo le braccia? Le braccia dietro la schiena si mettono ai bambini per farli imparare a dribblare... Deve cambiare l'interpretazione del regolamento». Così l'allenatore dell'Atalanta, Gian Piro Gasperini, dopo il pareggio allo Stadium.



Leggi anche > CR7 dal dischetto riprende due volte una splendida Atalanta: 2-2


«Abbiamo fatto molto bene al cospetto di una grande squadra, prima in classifica. Io esco da questa partita molto contento della prestazione, anche se c'erano tutte le condizioni per vincere questa gara e c'è il rammarico perchè ci eravamo vicini fino al 90«, ha aggiunto il tecnico ai microfoni di Dazn.

 
Ultimo aggiornamento: Domenica 12 Luglio 2020, 08:19

© RIPRODUZIONE RISERVATA