Italia-Ungheria 2-1, le pagelle: Pellegrini e Barella trascinatori, Gnonto si conferma

Italia-Ungheria 2-1, le pagelle: Pellegrini e Barella trascinatori, Gnonto si conferma

di Massimo Sarti

Italia-Ungheria 2-1, le pagelle degli azzurri

 

DONNARUMMA 6 Attento più volte su Sallai e in un paio di uscite fuori dall'area. Portiere capitano dopo Zoff e Buffon.

CALABRIA 6 Spinge meno di Spinazzola, ma non demerita. Mostra ancora una notevole condizione fisica e finisce in crescendo.

G. MANCINI 6,5 Dietro Adam Szalai non passa. Sfiora poi il gol e dà il via all''azione del 2-0. Tutto perfetto, sino all'autorete sfortunata.

BASTONI 6 Preciso e puntuale nelle chiusure e nei disimpegni.

SPINAZZOLA 6,5 Sta pian piano tornando il vero Spinazzola e non solo per l'assist per Barella. Esce esausto (30' st Dimarco ng).

PELLEGRINI 7 Da mezzala lega il gioco efficacemente e conferma il feeling con il gol. Sono 17 in stagione tra Roma e azzurro (21' st Locatelli 6: sfiora il 3-1 nel finale).

CRISTANTE 6,5 Cerca la profondità e la trova splendidamente con la palla per Spinazzola in occasione dell'1-0.

BARELLA 7 Si vede poco sino al gol, un destro che è una scarica di adrenalina scagliata nella porta ungherese (39' st Tonali ng).

POLITANO 7 Punta costantemente il fondo. Imprendibile in occasione del 2-0 azzurro. La traversa gli nega la rete (30' st Belotti ng).

RASPADORI 6 Tante sponde per aprire il gioco per i compagni, magari non sempre con la necessaria precisione (39' st Zerbin ng: esordio per l'attaccante esterno del Frosinone, in prestito dal Napoli).

GNONTO 6 Promosso titolare da Mancini ha alcuni buoni guizzi e dialoga bene con i compagni.

R. MANCINI 6,5 Sprazzi di buonissima Italia, soprattutto sino all'autogol di Mancini. Intanto, alla seconda gara del nuovo corso, si ritrova in testa al girone di Nations League.


Ultimo aggiornamento: Martedì 7 Giugno 2022, 23:35

© RIPRODUZIONE RISERVATA