Mondiali 2022, l'Italia si qualifica se... Ecco i criteri per il passaggio degli azzurri: tutti i casi

Tra gli azzurri di Mancini e la Svizzera regna l'equilibrio, un gol in più o in meno può cambiare tutto

Mondiali 2022, l'Italia si qualifica se... Ecco i criteri per il passaggio degli azzurri: tutti i casi

Il rigore sbagliato da Jorginho nel recupero di Italia-Svizzera ha complicato terribilmente le cose. Per qualificarsi ai Mondiali 2022, ora, gli azzurri di Roberto Mancini questa sera devono vincere in Irlanda del Nord, ma non solo. La situazione nel girone è di sostanziale equilibrio e la differenza reti può cambiare tutto.

Leggi anche > Italia, tutto in una notte: il Mondiale si gioca a Belfast. Mancini: «Andremo in Qatar»

L'obiettivo, ovviamente, è la qualificazione diretta, evitando di dover disputare gli insidiosi play-off che, nel 2017, risultarono fatale all'Italia dell'allora ct Ventura. All'Italia potrebbe non bastare vincere questa sera a Belfast: molto dipende dal risultato della Svizzera, che ospita la Bulgaria.

La situazione nel girone è la seguente: Italia e Svizzera appaiate a 15 punti. Se entrambe le nazionali dovessero vincere questa sera, a contare sarà innanzitutto la differenza reti generale (con l'Italia a +11 e in vantaggio sugli elvetici che sono a +9), poi il numero maggiore di gol segnati nelle gare del girone (13 a 11 il vantaggio degli azzurri). In caso di parità assoluta, c'è però l'ultimo criterio che rischia di condannare l'Italia: la differenza reti negli scontri diretti, che dopo lo 0-0 in Svizzera e l'1-1 all'Olimpico, sorride agli elvetici che hanno segnato più gol in trasferta.

L'Italia, per passare, deve quindi vincere a Belfast e sperare in un passo falso della Svizzera o con una vittoria con al massimo un gol di scarto in più rispetto agli azzurri di Mancini. L'Italia andrà in Qatar anche se entrambe pareggeranno, mentre se entrambe perderanno (ipotesi quantomeno improbabile) sarà importante farlo con al massimo un gol in meno di scarto.

Occorre, fondamentalmente, sperare in una strenua resistenza della Bulgaria. Se l'Italia vince 1-0 a Belfast e la Svizzera vincerà 3-0, ad esempio, saranno gli elvetici a passare (differenza reti generale e gol segnati in perfetta parità e differenza reti negli scontri diretti con gol in trasferta a favore della nazionale guidata da Yakin). Servirà anche cercare di segnare più gol possibili in Irlanda del Nord: se la Svizzera vince 3-0 e l'Italia 2-1, ad esempio, passeranno gli azzurri che andranno in vantaggio per il maggior numero di gol fatti a parità di differenza reti.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 15 Novembre 2021, 15:29

© RIPRODUZIONE RISERVATA