L'Inter di Lukaku vola in vetta: crolla la quota scudetto nerazzurra

L'Inter di Lukaku vola in vetta: crolla la quota scudetto nerazzurra

Non solo il traboccante entusiasmo dei sessantamila di San Siro. Non solo il primato in classifica riconquistato nel freddo e piovoso pomeriggio di San Siro. Ora, anche la fiducia sempre crescente degli addetti ai lavori. Se c'è una sentenza che emerge dopo la quattordicesima giornata del campionato riguarda lo spessore di quest'Inter. Convincente in campo e ormai anche pronta mentalmente per sfruttare il mezzo passo falso della Juventus e issarsi nuovamente in vetta. La vittoria per 2-1 contro la Spal, firmata da un Lautaro Martinez sempre più trascinatore, ha fatto anche crollare la quota scudetto, con la squadra di Antonio Conte ancora distaccata dalla Juve, ma molto più quotata rispetto a inizio stagione. Secondo le quote Betclic, un trionfo a fine anno di Handanovic e compagni vale 2.75. Un successo della squadra di Sarri si è invece alzato a 1.55.

Inversione di tendenza - La differenza è esplicitata dai numeri stessi. A inizio anno, un trionfo dell'Inter era quotato esattamente come quello del Napoli, a oltre 4. I partenopei adesso, anche a causa del filotto consecutivo di risultati negativi, sono a 50. Insomma, l'Inter è andata oltre ogni più rosea aspettativa. Una curiosità: al terzo posto adesso c'è la Lazio, a 40. Mentre la Roma, prossima avversaria dell'Inter in campionato venerdì, è data a 60.

Martedì 3 Dicembre 2019, 22:11



© RIPRODUZIONE RISERVATA