Inter, Lukaku a Milano, festa dei tifosi

Inter, Lukaku a Milano, i tifosi fanno festa

L'avventura interista di Romelu Lukaku inizia a tarda notte tra ressa, cori e sorrisi. L'attaccante belga è atterrato infatti a Malpensa intorno alle 2, accolto da oltre duecento tifosi festanti. Troppo l'entusiasmo per il grande colpo dell'estate dell'Inter, tanto che non c'è stato modo per la sicurezza di tenere i tifosi fuori dal terminal dei voli privati, tra cori per Lukaku (il più quotato «segna a Torino, Lukaku segna a Torino») e qualche insulto verso la Juve ma anche per Mauro Icardi e Wanda Nara. Partito con l'agente da Bruxelles, Lukaku è arrivato in Italia così a tarda notte: felpa nera col cappuccio, nonostante l'orario è comunque uscito a salutare i tifosi, con qualche «cinque» per chi era in prima fila e un pollice in su per dimostrare la felicità dopo la conclusione dell'affare con il Manchester United (ai Red Devils 65 milioni più circa 13 di bonus). Lukaku in mattinata svolgerà le visite mediche di rito, per poi recarsi nella sede nerazzurra per le firme sul contratto (guadagnerà circa 9 milioni di euro bonus compresi per cinque anni) che renderanno ufficiale il più costoso acquisto della storia dell'Inter.
Giovedì 8 Agosto 2019, 12:09



© RIPRODUZIONE RISERVATA