Inter-Juve 1-2: per i "Conte" non è serata. Pirlo passa grazie alla doppietta di Ronaldo

Inter-Juve 1-2: per i "Conte" non è serata. Pirlo passa grazie alla doppietta di Ronaldo

di Giuseppe Mustica

Non è serata per i Conte. Uno vede definitivamente tramontare il "Ter". L'altro perde a San Siro nella semifinale d'andata di Coppa Italia contro la Juventus. Passa la squadra di Pirlo, che ringrazia Ronaldo autore della doppietta decisiva e si prende la rinvincita dello scorso 17 gennaio: stavolta è l'allievo a battere il maestro. A nulla vale il vantaggio iniziale di Lautaro per i nerazzurri, che cadono sotto i colpi del portoghese. Partita decisa dagli errori dei singoli. Sul vantaggio dei nerazzurri Buffon va giù lento e la palla gli passa sotto; il pareggio è un regalo di Young che trattiene Cuadrado e manda il portoghese dal gli 11 metri; il gol decisivo è una topica di Bastoni che non s'intende con Handanovic liberando CR7 che a porta vuota fissa il risultato. Succede tutto nel primo tempo. 

Nella ripresa l'Inter è stata pericolosa con Sanchez (Demiral ha salvato sulla linea) e Darmian: ma Buffon si è superato. La Juve si è difesa ma ha sbagliato molti palloni in uscita. Ma i nerazzurri, privi di Lukaku, hanno mostrato che sono dipendenti dalla qualità e dalla cattiveria sotto porta del belga. Che al ritorno comunque tornerà a disposizione e sarà un problema per la squadra di Pirlo.

La qualificazione rimane aperta: anche se dopo il risultato di stasera è la Juventus ad essere favorita. Le basterà non perdere a Torino, il prossimo 9 febbraio, per andare in finale. Conte invece ha un solo risultato a disposizione. Ma non parte certamente battuto. Impresa difficile, ma non impossibile.

LA CRONACA

49'st Finisce qui. La Juve passa a San Siro. 

48'st Giallo anche per Morata

47'st Sul taccuino di Calvarese finisce anche Sanchez, in ritardo su Chiesa. 

45'st Saranno 4 i minuti di recupero.

45'st Ultime mosse per Pirlo, dentro Chiellini e Chiesa, fuori McKennie e Kulusevski. 

43'st McKennie dal limite. Handanovic para facile. 

42'st Entrata decisa di Darmian su Arthur. La Juve respira. 

40'st Si gioca le carte Pinamonti e Sensi Antontio Conte, fuori Brozovic e Bastoni. 

39'st Ancora errore in fase d'impostazione della Juve, ma l'Inter non riesce a concretizzare. 

35'st Fallo di Cuadrado su Bastoni, punizione per i nerazzurri. 

32'st Stavolta è Eriksen ad andare alla conclusione dal limite. Debole il danese. Para Buffon.

31'st Corre ai ripari Pirlo, che vede la sua squadra abbassarsi troppo. Fuori Bentancur e Ronaldo (anche lui col muso lungo), dentro Arthur e Morata

30'st Cross di Perisic, Barella si coordina e tenta la sforbiciata: palla di poco a lato. 

28'st Esce Vidal, che non la prende per niente bene, dentro Eriksen. 

27'st Capovolgimento di fronte, e conclusione di Lautaro. Buffon guarda il pallone perdersi a lato. 

26'st Contropiede Juventus con Kulusevski che arriva dentro l'area, provvidenziale il raddoppio di Barella. 

24'st Altra grossa occasione per l'Inter: Sanchez dentro l'area pesca Darmian a destra, l'esterno salta un uomo e conclude col sinistro, ma è straordinaria la risposta di Buffon, che riscatta l'errore in occasione della prima rete di Lautaro. 

22'st Intervento in spaccata di de Ligt che ribatte la conclusione di Sanchez dal limite. 

20'st Minuti di partita molto vivaci, ma squadre che creano poco. Adesso angolo per la Juve. Ma Conte fa il primo cambio, dentro Perisic per Young. 

15'st Soprattutto a sinistra si sviluppa la manovra dell'Inter, con Young che attacca Cuadrado con regolarità. In quest'ultima occasione la palla arriva a Brozovic che cerca Sanchez, ma sbaglia. 

12'st Occasione clamorosa per il pareggio nerazzurro, Bentancur sbaglia, Vidal recupera e palla che arriva a Sanchez che calcia a colpo sicuro. Battuto Buffon, c'è Demiral sulla linea che salva.

10'st Azione fluida della Juventus che si sviluppa a destra con Kulusevski che serve Cuadrado, quest'ultimo pesca Bernardeschi che calcia col mancino: doppia deviazione, l'ultima di Handanovic, che si salva. 

9'st Pressione alta della squadra di Pirlo. L'Inter non riesce ad aumentare il ritmo. 

6'st Punizione Juve battuta da Bernardeschi: Demiral ci prova di testa, debole. 

5'st Cerca la combinazione l'Inter dalla bandierina. Ma Bentancur respinge poi il tentativo di cross di Sanchez. 

4'st Conclusione di Young dal limite dell'area: Buffon alza sopra la traversa. Angolo per l'Inter. 

2'st Ammonito de Ligt, che abbatte letteralmente Barella. 

1'st Ripartita la sfida di San Siro, nessun cambio per Conte e Pirlo. 

Alla fine del primo tempo è avanti la Juventus grazie alla doppietta di Ronaldo che ribalta il vantaggio iniziale di Lautaro. Apre l'argentino sfruttando l'assist di Barella che batte un colpevole Buffon. Poi Young atterra Cuadrado e il portoghese dagli 11 metri non lascia scampo ad Handanovic. Infine Bastoni e il portiere nerazzurro combinano la frittata e Ronaldo è lì pronto a scartare il regalo portando avanti la squadra di Pirlo. Partita nervosa. Sono già cinque gli ammoniti. 

47'pt Ammonito Ronaldo per un fallo di mano. Finisce qui il primo tempo. 

45'pt Scontro aereo tra Vidal e Bentancur ed entrambi rimangono a terra. Gioco fermo. Ci sarà un solo minuto di recupero. 

42'pt Adesso la Juve è in controllo, tiro di Bentancur, Handanovic è attento e blocca. 

42'pt Ci prova ancora Ronaldo, servito a sinistra da Bernardeschi, s'accentra e calcia. Palla alta. 

38'pt Ammonito Vidal, è il quarto della partita. Una gara che si sta chiaramente innervosendo. 

35'pt GOL JUVE: Ancora Ronaldo: incromprensione tra Bastoni e Handanovic, ne approfitta Ronaldo che a porta vuota, col mancino, porta avanti la squadra di Pirlo. 

33'pt Il consguente calcio di punizione lo batte Sanchez, che trova Skriniar dentro l'area di rigo. Colpo di testa di poco a lato. 

32'pt Secondo giallo per la Juve: ammonito Alex Sandro che stende Darmian. 

31'pt Pressing alto dell'Inter in questo momento, la squadra di Conte con cattiveria agonistica, e spinta dall'allenatore, attacca ogni portatore di palla bianconero. 

28'pt Aumenta la tensione in campo. Gli animi si sono surriscaldati dopo la decisione di Calvarese che, comunque, è apparso corretta. 

26'pt GOL JUVE: Non sbaglia dagli 11 metri Cristiano Ronaldo: potente e centrale la conclusione del portoghese che batte Handanovic

25'pt Trattenuta prolungata di Young su Cuadrado, rigore per la Juve. Ammonito l'inglese. 

23'pt Scintille dentro l'area di rigore. Cuadrado va a terra toccato da Young e rimane a terra protestando. Handanovic cerca di rialzarlo, ma il colombiano non accetta la mano del portiere sloveno. Si va al Var

20'pt Sale la tensione in campo. La panchina della Juve chiede l'ammonizione per Barella, ma Calvarese non è dello stesso avviso. 

18'pt Conclusione di Alex Sandro, di prima intenzione, sul pallone sputato fuori dalla difesa dell'Inter: palla altissima.

16'pt Al momento non c'è stata nessuna reazione della Juventus. 

14'pt Duro intervento di Demiral su Sanchez: ammonito il turno. 

12'pt Il vantaggio ha galvanizzato la squadra di Conte che ha aumentato i giri in mezzo al campo. 

9'pt GOL INTER: Gol bellissimo di Lautaro Martinez, da centravanti vero. Ripartenza nerazzurra, con Sanchez che serve Barella, quest'ultimo legge il movimento del compagno e lo serve sul primo palo: anticipo su de Ligt e Buffon battuto. Inter avanti. 

6'pt Squadre molto attente e soprattutto compatte in mezzo al campo. Pochi spazi fino al momento. 

4'pt Uscita di Buffon sul cambio di cambio dell'Inter che aveva cercato Darmian. Pronto l'intervento del 43enne portiere della Juventus. 

2'pt Primi minuti di possesso palla bianconero. E pressing alto della squadra di Pirlo, che attacca subito i portatori di palla nerazzurri. 

1'pt Iniziata la partita, primo pallone della Juventus

Tutto pronto a San Siro, tra pochi istanti fischio d'inizio di Inter-Juve

C'è il derby d'Italia. Valido per la semifinale d'andata di Coppa Italia. Stasera scendono in campo Inter e Juventus a San Siro, rivincita dello scontro in campionato dello scorso 17 gennaio quando la squadra di Conte s'impose per 2-0. I nerazzurri non avranno Lukaku, squalificato. E il tecnico pugliese si affiderà probabilmente a Sanchez al fianco di Lautaro. Pirlo invece rispolvera de Ligt dal primo minuto e al fianco di Ronaldo darà spazio a Kulusevski. Fischio d'inizio alle 20,45: gara di ritorno il 9 febbraio all'Allianz Stadium. Arbitra Calvarese, al Var invece Irrati. Entusiasmo, e assembramenti, prima della partita: oltre 2.000 i tifosi dell'Inter hanno accolto la squadra all'arrivo a San Siro.

FORMAZIONI UFFICIALI

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic, Vidal, Young; Sanchez, Lautaro. All.: Conte.

JUVE (4-4-2): Buffon; Cuadrado, Demiral, de Ligt, Alex Sandro; McKennie, Rabiot, Bentancur, Bernardeschi; Ronaldo, Kulusevski. All.: Pirlo.

ARBITRO: Calvarese. 


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 3 Febbraio 2021, 08:37

© RIPRODUZIONE RISERVATA