Pirlo, patentino a Coverciano. Chiellini: «La Juve pronta a vincere con lui»
di Timothy Ormezzano

Pirlo, patentino a Coverciano. Chiellini: «La Juve pronta a vincere con lui»

Domenica, in occasione di Juve-Sampdoria, Pirlo sosterrà il primo esame in panchina. Intanto ieri l’ex centrocampista ha ottenuto il patentino di allenatore, discutendo a Coverciano la tesi intitolata «Il mio calcio». In attesa di un centravanti e magari anche di un terzino destro e un centrocampista, Pirlo si gode due “nuovi acquisti” in difesa. La sosta per le nazionali ha infatti permesso a Chiellini e Demiral di fare il tagliando dopo una stagione vissuta più in infermeria che in campo.
«Suarez? No comment. Ne ha parlato domenica Pirlo ed è stato molto chiaro», taglia corto Chiellini ricordando la richiesta del mister di ottenere un centravanti il prima possibile. «La nuova stagione sarà strana e difficile, perché abbiamo vissuto un’estate pazza - prosegue Chiellini -. Come ogni anno partiamo per vincere, siamo fiduciosi e abbiamo tanto da dare. Tornare a giocare con la Nazionale mi ha dato molto, anche se c’è ancora un po’ di ruggine da togliere. L’ultimo anno è stato difficile, non mi era mai capitato un infortunio così grave».
Se con Sarri la linea arretrata era obbligatoriamente a quattro, con Pirlo varierà a seconda delle fasi di gioco. Insomma, la retroguardia dovrà essere meno dogmatica e più camaleontica. Nessun problema per Chiellini, imprescindibile qualunque sia l’assetto di gioco. A 36 anni ha una voglia matta di riprendersi la scena e dare l’assalto a quell’ossessione chiamata Champions in quella che dovrebbe essere la sua ultima stagione da giocatore. All’inizio si alternerà con Demiral, al fianco del quasi inamovibile Bonucci.
Tra fine ottobre e inizio novembre nelle rotazioni entrerà anche De Ligt, reduce da intervento chirurgico alla spalla destra. Un altro fondamentale “nuovo acquisto” per una difesa che, dopo i 50 gol subiti nell’ultimo campionato, deve ritrovare solidità.

Ultimo aggiornamento: Martedì 15 Settembre 2020, 07:00

© RIPRODUZIONE RISERVATA