Verso Milan-Juve. Theo Hernandez, pensieri e parole: «Devo tutto a Pioli e Maldini»
di Luca Uccello

Verso Milan-Juve. Theo Hernandez, pensieri e parole: «Devo tutto a Pioli e Maldini»

Prima la Juventus, tre punti per lo scudetto con Orsato come arbitro, con lo Spezia da dimenticare e l'Inter da riprendere. Poi il rinnovo di contratto con il Milan, un prolungamento che vuole la società rossonera ma soprattutto lui, Theo Hernandez, pronto a rifiutare i milioni del Psg e della Premier League pur di restare a Milano. Una scelta di cuore: «Sono molto contento al Milan. Qui mi trovo bene, e con la società stiamo discutendo il rinnovo del mio contratto. Le cose procedono molto bene».
Così il francese alla rivista The Athletic, parole pronunciate con la fascia da capitano al braccio: «Per me questo è un grande onore. Essere il capitano del Milan dopo aver lavorato così tanto ogni giorno per questo gruppo mi rende orgoglioso». Una fascia indossata per tante stagioni da Paolo Maldini, da chi l'ha voluto fortemente in rossonero. «Se oggi sono il giocatore che sono, è anche merito delle sue parole e della sua fiducia nei miei confronti. Continuo a parlare tutti i giorni con Paolo, viene sempre a vederci agli allenamenti. È un onore averlo con noi, è stato il miglior terzino del mondo per tantissimi anni».
Poi c'è Pioli nei suoi pensieri «Ho avuto tanti allenatori bravi nel mio percorso come calciatore, ma quello che più mi ha cambiato la vita come uomo e come calciatore è sicuramente Stefano Pioli. Dal primo momento in cui è arrivato, mi ha dato la consapevolezza che mi serviva per tirare fuori tutte le mie potenzialità. È grazie a questo che sto giocando in questo modo ora». Intanto arrivano buone notizie dalla Coppa d'Africa: la Costa d'Avorio di Frank Kessie ha eliminato l'Algeria di Bennacer. Ismael torna a casa. Mercato: in uscita resta Castillejo. La Sampdoria di Giampaolo è interessata. Ma anche il Cagliari sta facendo un pensiero allo spagnolo.
Nessuna nuova sul centrale: Maldini e Massara cercheranno di portare a Milanello un difensore non solo per il presente ma anche per il futuro rossonero.
riproduzione riservata ®


Ultimo aggiornamento: Sabato 22 Gennaio 2022, 09:00

© RIPRODUZIONE RISERVATA