Genoa-Lazio 1-4, le pagelle: Marusic la sblocca, Strakosha decisivo. Immobile è inarrestabile

Genoa-Lazio 1-4, le pagelle: Marusic la sblocca, Strakosha decisivo. Immobile è inarrestabile

di Enrico Sarzanini

STRAKOSHA 7

Decisiva la manata su Ostigard che nega la gioia del vantaggio al Genoa, si ripete su Amiri che prova a beffarlo dai 20 metri.

LAZZARI 7

E' lui a costruirsi l'azione del raddoppio con una pregevole discesa sulla fascia che culmina con il pallone per Immobile che trova la sua prima rete.

PATRIC 6,5

Lucido, anzi lucidissimo fin da subito è bravo a sbrogliare anche le situazioni più complicate con grande serenità. Sfortunato sull'autogol.

ACERBI 6

Stende Piccoli al limite dell'area, ma il Var poteva intervenire solo nel caso in cui quell'azione fosse stata valutata da rosso. Si divora il gol di testa.

MARUSIC 7

Sempre in anticipo gioca una gara di grande sostanza e la sblocca nel momento più complicato con una discesa solitaria fino dentro l'area avversaria.

MILINKOVIC 6,5

Meno nel vivo del gioco rispetto alle altre gare ma sempre prezioso, gestisce al meglio i palloni che transitano dalle sue parti con la solita grazia.

LEIVA 6,5

E' lui a pescare Marusic sull'azione del vantaggio biancoceleste, la solita ora di grande sostanza poi deve chiedere il cambio. (9' st Cataldi 6,5: gara di grande sostanza).

LUIS ALBERTO 6,5

Primo tempo vissuto tra alti e bassi ma nella ripresa è lui a servire ad Immobile la palla del 3-0 che di fatto chiude il match. (26' st Basic 6,5: prestazione lucida e decisa).

FELIPE ANDERSON 6,5

Spinge poco soprattutto in avvio non riesce ad accendersi. Prende coraggio con il passare dei minuti e in avvio di ripresa Sirigu gli nega la gioia del gol.

IMMOBILE 8,5

Torna alla tripletta chiudendo una gara ampiamente dominata dai biancocelesti. Con questi due gol raggiunge quota 24 e va a +2 su Vlahovic salendo in vetta alla classifica dei cannonieri del campionato.

ZACCAGNI 6

Parte timido, così come Anderson, ma anche lui come il brasiliano prende coraggio con il passare dei minuti ma incide poco. (26' st Pedro 6,5: sfiora la quarta rete biancoceleste).

SARRI 7

La sua Lazio torna a giocare, divertire ma soprattutto a vincere e lo fa in una domenica importantissima in chiave classifica.


Ultimo aggiornamento: Domenica 10 Aprile 2022, 17:38

© RIPRODUZIONE RISERVATA