Genoa in crisi infinita: esonerato Shevchenko

Genoa, esonerato Shevchenko: sesto allenatore di serie A che salta

Andriy Shevchenko è stato esonerato dal Genoa. Lo ha reso noto il club rossoblu in una nota. «Il Genoa Cfc comunica che il tecnico Andriy Shevchenko è stato sollevato dall'incarico. Il Club ringrazia l'allenatore e il suo staff per il lavoro svolto con impegno in questi mesi». «La guida tecnica della Prima Squadra - prosegue la nota - sarà affidata temporaneamente a mister Abdoulay Konko, coadiuvato da Roberto Murgita». Si attende l'arrivo al Genoa di Bruno Labbadia come nuovo allenatore. Sheva aveva preso il posto di Davide Ballardini.

 

 

Con l'esonero di Andriy Shevchenko sale a sei il numero delle panchine saltate, nel corso dell'attuale stagione, in Serie A. Prima dell'ucraino era toccato a Luca Gotti dell'Udinese. I primi sono stati, entrambi dopo la 3/a giornata, Leonardo Semplici del Cagliari ed Eusebio Di Francesco del Verona, sostituiti rispettivamente da Walter Mazzarri e da Igor Tudor. Dopo l'8/a giornata, e un bilancio di una vittoria, un pari, sei sconfitte, la Salernitana ha licenziato Fabrizio Castori, al posto del quale è stato chiamato Stefano Colantuono. Quarto, in ordine di tempo, è stato Davide Ballardini, che ha terminato la quarta esperienza al Genoa dopo la 12/a giornata.

 

Per rimpiazzarlo era stato scelto proprio l'ex Pallone d'Oro, Andriy Shevchenko, reduce dall'avventura di Euro 2020 alla guida della Nazionale ucraina. Infine, dopo 16 turni di campionato, è toccato a Luca Gotti, che ha lasciato l'Udinese dopo 3 vittorie, 7 pareggi e 6 sconfitte. Gabriel Cioffi ha preso il suo posto. Oggi è stata la volta di 'Shevà.


Ultimo aggiornamento: Domenica 16 Gennaio 2022, 22:20

© RIPRODUZIONE RISERVATA