Francesco Totti contro il furto dei cimeli sulla tomba del giocatore della Lazio primavera morto lo scorso anno: «Vergognosi»
di Francesco Balzani

Francesco Totti contro il furto dei cimeli sulla tomba del giocatore della Lazio primavera morto lo scorso anno: «Vergognosi»

"Una vergogna". In effetti è difficile trovare un'altra parola per commentare il gesto squallido avvenuto ieri a Roma. Francesco Totti ha attaccato pubblicamente gli autori del saccheggio della tomba di Daniel Guerini, che hanno rubato tutti i cimeli messi in ricordo del giocatore della Lazio, scomparso lo scorso marzo dopo un incidente stradale sulla Palmiro Togliatti. Un dramma che aveva scosso tutto il mondo del calcio, e non solo.  Lo storico capitano della Roma, attraverso una storia Instagram, ha scritto un secco "Vergognosi".

 

Anche Immobile ha condiviso il suo disappunto su proprio profilo social: “Guero perdonali non sanno quel che fanno. Sconcertante, senza un briciolo di umanità. Che vergogna!”.

 

Durissima poche ore prima la reazione della mamma Michela, che sui social ha esternato tutta la sua rabbia: «A te brutto indegno/a che ti sei permesso/a di rubare sulla tomba di Guero ti auguro tutto il male del mondo! Una sciarpa, uno scudetto e un aquilotto. Se me lo chiedevi ti ci ricoprivo. Occhio che c’è qualcuno che vede tutto».

 

Sui social, diversi ex compagni e amici di Daniel hanno condiviso l’appello della mamma affinché le maglie e le sciarpe vengano riconsegnate. Un appello condiviso dalle tifoserie di Roma e Lazio, e ora anche da due simboli assoluti dei club. Basterà per far tornare un po’ di umanità? 


Ultimo aggiornamento: Sabato 11 Settembre 2021, 07:12

© RIPRODUZIONE RISERVATA