Europa League

Belotti risponde a Canales, tra Real Betis e Roma finisce 1-1. Qualificazione ancora possibile

I giallorossi cercano il riscatto in Spagna dopo la sconfitta della settimana scorsa all'Olimpico

95' Fine partita. Al gol di Canales risponde Belotti. Dopo il gol del Gallo al 53' la gara si è spenta 

90' 5 minuti di recupero

88' Cambio per la Roma: fuori Pellegrini, per El Shaarawy.

86' Sostituzione per il Real Betis: fuori Miranda, dentro Alex Moreno.

80' Escono Guardado per Rodriguez e Canales per Carvalho 

80' Giallo per Miranda, atterrato Zalewski sulla fascia destra 

76' I ritmi di gara si abbassano, nel frattempo esce anche Belotti per Bove 

71' Fuori Spinazzola, dentro Vina

69' Doppio cambio per il Real Betis: fuori Joaquin, dentro Luiz Henrique, fuori anche Willian José, dentro Borja Iglesias.

58' Ammonito Camara per fallo su Akouokou

Gol della Roma

53' Pareggio di Belotti. Palla lunga per il numero 11 che sul filo del fuorigioco aggancia il pallone in area e allarga per Camara, il centrocampista crossa subito al centro per il Gallo che insacca da pochi metri col piatto. Gol convalidato dopo una lunga verifica al Var 

52' Palla di Joaquin per Canales a lato dell'area rigore. Il numero 10 non riesce a coordinarsi per concludere in porta. Roma salva 

48' La Roma si affaccia in area avversaria con un paio di cross: non arriva al tiro in porta 

45' Al via la ripresa, batte il Betis 

Cambio, dentro Camara per Matic

Intervallo in corso 

49' Fine primo tempo. Dopo un avvio a tinte giallorosse il Betis è cresciuto, schiacciando la Roma. Decide Canales con un tiro da fuori deviato da Ibanez 

49' Gol di Belotti, ma in fuorigioco. Cross di Spinazzola dalla sinistra e colpo di testa del Gallo, vincente. Gioia strozzata: la bandierina dell'assistente è alta. Posizione confermata al Var

45' 4 minuti di recupero

43' Il Betis mette in difficoltà la Roma con passaggi in velocità a frequenza elevata. Ammonito Mancini 

36' Fallo di Matic su Joaquin: giallo. Braccio largo

Gol del Betis

34' Tiro da fuori di Canales (25 metri, posizione centrale) deviato da Ibanez in porta. Rui Patricio ingannato sulla traiettoria, Roma immeritatamente in svantaggio 

31' Ammonito Guardado per un contrasto di gioco con Zalewski a centrocampo. Giallo anche per Joaquin per proteste 

29' Cross di Zalewski dalla fascia destra, Belotti ed Abraham non riescono ad arrivare sul pallone, poca precisione 

26' Ruibal cerca Canales in profondità con un filtrante rasoterra: Mancini intuisce e chiude in scivolata sulla traiettoria del passaggio 

22' Prove di triangolazione tra Zalewski e Belotti, Bravo ferma l'attaccante sul fondo del campo: calcio d'angolo. Dalla bandierina, la palla crossata viene messa fuori in mischia. 

17' Cross di Canales per Miranda che da pochi metri sbaglia lo stop favorendo Mancini: palla allontanata 

16' Zalewski torna in campo 

13' Colpo al volto di Miranda su Zalewski: l'esterno è a terra, botta dura 

10' Cross di Spinazzola dalla sinistra per Belotti al centro: contrasto con Luiz Felipe, la palla schizza all'indietro per Pellegrini che colpisce male schiacciando la palla al terreno con una girata di destro: para Bravo 

9' Palleggio prolungato della Roma 

5' Problema per Matic, un contrasto con Rodri (non sanzionato) lo costringe alle cure mediche. 

4' Tiro di Rodri dal limite dell'area: rasoterra sul primo palo, para Rui Patricio 

0' La Roma in maglia rossa, Betis in biancoverde

0' Calcio d'inizio batte la Roma

0' Squadre in campo, parte l'inno dell'Europa League 

La formazione ufficiale del Real Betis

Real Betis (4-2-3-1): Bravo; Ruibal, Pezzella, Luiz Felipe, Miranda; Akouokou, Guardado; Joaquin, Canales, Rodri; William José. 

La formazione ufficiale della Roma

Roma (3-4-1-2): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Zalewski, Cristante, Matic, Spinazzola; Pellegrini; Abraham, Belotti.

La vittoria del Real Betis sulla Roma, lo scorso 6 ottobre, ha complicato il percorso dei giallorossi in Europa League. Mourinho, con una sola vittoria alle spalle, è al terzo posto nel girone, dietro6' Probl agli spagnoli (9 punti), e ai bulgari del Ludogorets (4 punti): una vittoria permetterebbe di rimanere ancora in corsa per il passaggio del turno ed evitare il pericolo di una "retrocessione" in Conference League. L'organico è fortemente indebolito dalle assenze di Dybala (lesione muscolare al quadricipite della coscia sinistra) e Zaniolo (squalificato dopo l'espulsione rimediata nella gara d'andata col Betis) oltre a Celik, Karsdorp e gli ormai noti Wijnaldum e Darboe. In mediana torna la coppia Matic-Cristante, in attacco Abraham e Belotti giocheranno insieme dal 1'. Il Real Betis è imbattuto nelle sue 10 partite casalinghe della fase a gironi di Europa League (6V, 4N), e ha vinto le ultime due: Manuel Pellegrini proviene da un pareggio in casa del Real Valladolid in Liga (non vince in campionato da due partite) e stasera si affiderà ancora una volta a Joaquin, Canales e Rodri dietro a William José. 

Ore 18:30 Termina il riscaldamento, tra 15' il calcio d'inizio 

Ore 18:20 Riscaldamento in corso 

17:15 La Roma è arrivata allo stadio 

Le formazioni ufficiali

Real Betis (4-2-3-1): Bravo; Ruibal, Pezzella, Luiz Felipe, Miranda; Akouokou, Guardado; Joaquin, Canales, Rodri; William José. 

Roma (3-4-1-2): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Zalewski, Cristante, Matic, Spinazzola; Pellegrini; Abraham, Belotti.

 

Dove vedere Real Betis - Roma 

Il calcio d'inizio è fissato per le 18.45; la partita sarà trasmessa da Sky via satellite sui canali 201 (Sky Sport Uno), 213 (Sky Sport 4K) e 252 (Sky Sport) e sul web tramite le piattaforme Sky Go e Now Tv. La gara sarà visibile in diretta streaming anche da Dazn per i suoi utenti sulle smart tv di ultima generazione compatibili con l'app, e, sempre grazie a quest'ultima, su tutti i televisori collegati al TIMVISION BOX, ad una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S) o ad un dispositivo Amazon Fire TV Stick o Google Chromecast. La diretta testuale sul sito del Messaggero. 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 13 Ottobre 2022, 20:51

© RIPRODUZIONE RISERVATA