Euro 2020, via libera del governo per il pubblico allo stadio Olimpico: «Aperto almeno al 25%»

Euro 2020, via libera del governo per il pubblico allo stadio Olimpico: «Aperto almeno al 25%»

È arrivato il via libera del Governo alla presenza di pubblico per le partite a Roma degli Europei di calcio. La sottosegretaria allo sport Valentina Vezzali ha infatti inviato una lettera al presidente della Federcalcio Gabriele Gravina con l'impegno del Governo di assicurare la partecipazione «di una quota di spettatori pari ad almeno il 25 per cento della capienza» dello Stadio Olimpico in occasione della partita inaugurale dell'11 giugno e delle altre sfide in programma a Roma. L'Uefa attendeva una risposta entro la fine della settimana.

 

Leggi anche >  Covid, Daniele De Rossi dimesso dallo Spallanzani

 

«Il messaggio che l'Esecutivo manda al Paese - dichiara il presidente della Figc Gabriele Gravina - è di grande fiducia e di straordinaria visione. L'Italia dimostra di avere coraggio, quell'Italia che lotta contro la pandemia e allo stesso tempo lavora per ripartire in sicurezza secondo un programma e un calendario chiari e definiti. Desidero ringraziare il Presidente Draghi e il suo Governo, il Ministro della Salute Speranza, la città di Roma con la quale collaboriamo in maniera sinergica - conclude il presidente della FIGC - ma soprattutto la Sottosegretaria Vezzali che ha da subito manifestato il suo pieno sostegno alla realizzazione di questo grande evento e che in pochi giorni ha dimostrato qualità e determinazione sbloccando un dossier tanto importante». 

 

«Una gran bella notizia. Complimenti alla Federcalcio e al presidente Gravina. Bravi il Governo e il sottosegretario Vezzali che con questa decisione danno speranza a tutto lo sport italiano»: è il commento del presidente del Coni, Giovanni Malagò. «L'Uefa può stare tranquilla - ha aggiunto Malagò - gli Europei a Roma saranno sicuramente un grande successo». 


Ultimo aggiornamento: Martedì 13 Aprile 2021, 19:42

© RIPRODUZIONE RISERVATA