Diego Maradona preoccupa i fan: si abbassa i pantaloni e balla, ma non riesce a parlare IL VIDEO

Un video che ha suscitato molta delusione e una ancora maggiore preoccupazione tra i fan di Diego Armando Maradona. A 34 anni esatti di distanza dagli storici gol all'Inghilterra nel Mondiale di Messico '86, un filmato dell'ex Pibe de Oro è diventato virale sui social, suscitando una forte apprensione tra tutti i fan dell'ex fuoriclasse del Napoli e della nazionale argentina.

Leggi anche > Aereo sorvola lo stadio del City: «White lives matter». Il Burnley si scusa

In Argentina, la situazione del coronavirus è di piena emergenza ed è ancora in vigore il lockdown decretato dalle autorità. Per questo motivo, i video di Diego Maradona diffusi nelle scorse ore avevano generato parecchie polemiche. Nei filmati si vede l'attuale allenatore del Gimnasia La Plata, che festeggia con alcuni amici e con la sua ex compagna, Veronica Ojeda. I due si concedono un ballo ma a preoccupare non poco è lo stato di salute, fisica e mentale, dell'ex fuoriclasse argentino.
 

Diego Maradona, infatti, ancora una volta mostra difficoltà a parlare e, durante il ballo del 'Bombón Asesino', si abbassa i pantaloni e le mutande, mostrando le natiche a chi stava girando il video. Anche i più grandi fan di Maradona sono rimasti delusi e preoccupati da quanto immortalato da uno dei presenti alla festa. «È tutto grottesco e terrificante: una volta ci davi gol e felicità, ora proviamo solo vergogna» - si legge tra i commenti sui social - «Questo video dovrebbero vederlo tutti i giovani: quello che è stato il più grande calciatore della storia, oggi è uno straccio umano che non riesce neanche a parlare, dopo tanti anni di consumo di droghe pesanti e alcol».

Veronica Ojeda, qualche ora dopo le furenti polemiche, è intervenuta in collegamento con una tramissione televisiva argentina, spiegando: «Quel video è vecchio, era stato girato più di un anno fa e non so chi l'abbia diffuso, ma è chiaro che volessero screditarci».
 
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 24 Giugno 2020, 15:26

© RIPRODUZIONE RISERVATA