«Orgogliosa di te amore mio»: il post social di Elisa, la moglie di Danilo Cataldi

Cataldi "bambino" con la maglia della Lazio: il post della moglie Elisa sui social

Non segnava dal 23 febbraio del 2020, Danilo Cataldi, uno che la Lazio ce l'ha cucita nel cuore, prima ancora che sul petto. Quella volta fu da calcio di punizione: una traiettoria perfetta, che illuminò Marassi e pietrificò un Mattia Perin. Poi il buio, la pandemia, certo, ma anche una stagione costellata da infortuni, assenze e panchine che hanno fatto quasi perder traccia del 27enne romano, nato e cresciuto biancoceleste, con qualche prestito, durato sempre molto poco per un senso di attaccamento alla maglia laziale.

 

Fino a ieri. Fino ad un Lazio-Cagliari di fine stagione estiva, quando Danilo ha ritrovato la fiducia dello staff tecnico ed è finito in campo, avendo anche l'occasione giusta per mettere un pallone sotto l'incrocio dei pali, sempre con eroica traiettoria imparabile.

E poi l'affetto, che gli è arrivato da chi di lui non si è mai dimenticato. Quello dei tifosi, chiaramente, in una settimana in cui la platea laziale si era divisa intorno all'errore di Strakosha, per molti da perdonare, per altri da condannare. Verso il quale Danilo ha continuato a correre dopo la rete di ieri, per abbracciarlo e confortarlo, in attesa che torni il suo momento.

Il post Instagram della moglia Elisa

Ma soprattutto l'affetto dei suoi cari, e di sua moglie, Elisa Liberati, che su Instagram porta orgogliosamente anche il nome del marito: «Da sempre orgogliosa di te amore mio», ha scritto Elisa in un post, la mattina dopo la rete. Che ha corredato con una foto del primo Cataldi che calcava campi di terra color rosso-marrone e si esibiva dinanzi a stadi decisamente più vuoti. Ma che in comune con quello di oggi aveva solo una cosa: la maglia della Lazio indosso.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 20 Settembre 2021, 13:14

© RIPRODUZIONE RISERVATA