De Rossi giocherà ancora in Italia. Ha tre proposte, ma è del Milan di Massara e Giampaolo l'offerta più convincente

di Francesco Balzani
Daniele De Rossi giocherà ancora in serie A. L’ex capitano romanista, a un mese dal suo addio “forzato” alla maglia giallorossa, ha deciso insieme alla famiglia di voler disputare ancora un anno nel nostro campionato  e quindi di non voler lasciare l’Italia rifiutando le offerte di Los Angeles e Boca Juniors.

Sul tavolo del centrocampista sono arrivate, infatti, tre proposte. La più forte quella del Milan del nuovo ds Massara che avrebbe caldeggiato proprio il nome di De Rossi. Qualche tempo fa d’altronde Giampaolo - all’epoca tecnico della Samp - aveva avvisato: «Daniele mi ha detto che vuole lavorare con me. Vedremo…». Si riferiva a un ruolo di collaboratore tecnico che De Rossi potrebbe intraprendere tra un anno. Nel frattempo giocherà ancora una stagione. In maglia rossonera? Possibile, come fece Di Bartolomei. Ma ci sono altre offerte italiane da valutare. Quella della Sampdoria di Di Francesco e quella della Fiorentina degli amici Montella e Pradé.

Scemato, invece, l’interesse dell’Inter che ci aveva pensato in un primo momento salvo poi orientarsi sui giovani Sensi e Barella. De Rossi si “accontenterebbe” di uno stipendio di 1,5 milioni. Su per giù lo stesso che aveva chiesto alla Roma prima del no di Pallotta che ha scatenato una serie di proteste nella Capitale.
Domenica 23 Giugno 2019, 23:59



© RIPRODUZIONE RISERVATA