Cristiano Ronaldo, il biografo rivela: «La Juve lo sta offrendo a chiunque, vogliono risparmiare»

Cristiano Ronaldo, il biografo rivela: «La Juve lo sta offrendo a chiunque, vogliono risparmiare»

Un'indiscrezione clamorosa, destinata a far discutere il mondo del calcio italiano: la Juventus, a due anni dal colpo Cristiano Ronaldo, sarebbe pronta a privarsi del campione portoghese e lo avrebbe offerto in giro per l'Europa, anche al Barcellona, eterno rivale di quel Real Madrid la cui maglia CR7 ha indossato per tanti anni. A dirlo non è uno qualsiasi ma Guillem Balague, giornalista spagnolo e biografo sia di Cristiano che di Leo Messi.

Leggi anche > Domenech attacca Gasperini dopo Atalanta-PSG, i social insorgono

Secondo Balague «la Juventus vuole liberarsi dello stipendio di Ronaldo. È stato offerto ovunque, compreso il Barcellona». Lo stipendio del portoghese è di circa 31 milioni netti l'anno e sul bilancio della società pesa per 85 milioni: l'uscita dalla Champions League agli ottavi contro il Lione (e quindi i mancati introiti) unita agli effetti negativi del Covid ha infatti avuto un impatto negativo sui conti del club, anche se il presidente bianconero Andrea Agnelli ha già detto che Ronaldo sarà il pilastro anche della Juve del futuro.

Non è la prima volta che girano queste voci, soprattutto dall'estero: già pochi giorni fa France Football, settimanale francese, aveva parlato di un Ronaldo 
«solitario» e non del tutto felice della sua esperienza juventina, conclusa sì con due scudetti ma anche con due eliminazioni in Champions League - dopo che negli ultimi 3 anni al Real aveva sempre alzato la coppa - e con le due finali di Supercoppa italiana e Coppa Italia perse negli ultimi mesi contro Lazio e Napoli. Nessuna ipotesi è da escludere: sulle sue tracce potrebbe esserci il PSG, che completerebbe con lui un attacco da sogno con Neymar e Mbappé.

LE RIVELAZIONI «La ragione per la quale Cristiano Ronaldo è stato accostato al Psg non è legata al fatto che il Psg stia effettivamente pensando di prenderlo, ma perché a Jorge Mendes è stato chiesto di trovare una squadra a Ronaldo. La cosa è iniziata da un pò, negli ultimi 6 mesi Ronaldo è stato offerto al Real Madrid, che ha detto categoricamente di no a un suo possibile ritorno», le parole di Balague al programma Football Daily del '5 Live' della Bbc.

«Ci sono state voci sulla Mls americana e altre cose, tutto perché la Juventus vuole togliersi di torno il suo stipendio -sostiene Balague-. La situazione è drastica, per questo Ronaldo è stato offerto ovunque, compreso il Barcellona. Però io non sono così sicuro che possano disfarsi di lui tanto facilmente con quello stipendio: chi è disposto a pagare tanto denaro?». 

Ultimo aggiornamento: Giovedì 13 Agosto 2020, 17:11

© RIPRODUZIONE RISERVATA