Milan, tanti infortuni in Nazionale: Pioli fa la conta. Tonali e Calabria ci saranno

Milan, tanti infortuni in Nazionale: Pioli fa la conta. Tonali e Calabria ci saranno

di Luca Uccello

È un Diavolo ancora con i cerotti quello che si è ritrovato nel pomeriggio di ieri a Milanello. Un Milan che a Empoli, sabato sera, dovrà fare a meno sicuramente del suo numero uno Mike Maignan, di Theo Hernandez (stiramento del lungo adduttore destro) oltre che di Florenzi e Ibrahimovic.
Una squadra che potrà contare certamente sul recupero di Davide Calabria che è tornato ad allenarsi in gruppo dopo aver patito con il Napoli un problema muscolare al flessore. C'è speranza per Sandro Tonali. Il centrocampista rossonero dopo aver saltato la gara con l'Inghilterra per un affaticamento muscolare rimediato a San Siro nella sfida scudetto con il Napoli, è tornato subito a Milanello per svolgere una nuova seduta di lavoro personalizzato. Lavoro a parte confermato dallo staff medico del Milan anche alla ripresa dei lavori. Ma il giocatore è in netto miglioramento e l'obiettivo resta quello di tornare in campo sabato sera con l'Empoli.

Verso il definitivo rientro anche Ante Rebic. Il croato ha superato il problema alla schiena (leggera ernia discale) che sembra quasi scomparso. L'attaccante ha continuato a lavorare a Milanello lontano ancora dai suoi compagni, ma oltre alla consueta palestra, Ante ha rivisto finalmente il campo. Il suo obiettivo è ancora quello di poter essere abile e arruolato con l'Empoli, magari decisivo a Londra, contro il Chelsea. Ma con Rebic non si vogliono correre rischi particolari vista la fragilità fisica dell'attaccante.
Contro i Blues (gara speciale per Olivier Giroud) ci vorrebbe essere tanto anche Divock Origi che è finalmente rientrato dal Belgio, dove in compagnia dei medici della sua Nazionale, oltre che di un membro dello staff sanitario rossonero, ha cercato di risolvere una volta per tutte il problema al tendine del legamento del retto femorale. Un disturbo che fin qui gli ha impedito di poter dare una mano concreta al Milan e mettersi finalmente in mostra con la maglia rossonera. Come Rebic anche Origi si è diviso tra campo e palestra.
Ancora presto per stabilire un suo definitivo rientro in gruppo. Nella giornata di oggi rientreranno tutti i restanti giocatori impegnati in nazionale. Tra questi anche Simon Kjaer che contro la Francia ha toccato quota 121 presenze con la maglia della sua Danimarca. La botta alla caviglia ormai non preoccupa più. Speriamo bene.
riproduzione riservata ®


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 28 Settembre 2022, 08:45

© RIPRODUZIONE RISERVATA