Ciro Immobile, Lorenzo Insigne e altri 9 giocatori della Nazionale allo Spallanzani per il vaccino anti covid

Video
di Enrico Chillè

Con la presentazione della lista dei pre-convocati di Roberto Mancini per l'Europeo, alcuni calciatori della nazionale, indicati dallo stesso ct, hanno ricevuto oggi la prima dose di vaccino anti-Covid. Allo Spallanzani di Roma, accompagnati dal presidente della Figc Gabriele Gravina e accolti dal direttore sanitario Francesco Vaia, diversi azzurri si sono sottoposti alla vaccinazione.

 

Leggi anche > Roma, Fonseca convocato a Trigoria: incontro con Friedkin e Pinto

 

Già in mattinata, all'Humanitas di Milano, alcuni azzurri che giocano in squadre del Nord si erano sottoposti alla vaccinazione. Nel primo pomeriggio di oggi è toccato a quelli del Centro e del Nord: il primo ad arrivare è stato Ciro Immobile, il bomber della Lazio ormai romano d'adozione. Insieme a lui, il concittadino Lorenzo Insigne, i compagni di squadra Francesco Acerbi, Manuel Lazzari ed il 'rivale' romanista Leonardo Spinazzola. Tra gli altri 'papabili' azzurri vaccinati oggi ci sono anche Gianluca Scamacca (che ieri ha giocato all'Olimpico con il Genoa), Matteo Politano, Giovanni Di Lorenzo, Alex Meret, Cristiano Biraghi e Gaetano Castrovilli.

 

 

 

Ciro Immobile e Lorenzo Insigne hanno anche posato per alcune foto insieme a Gabriele Gravina e Francesco Vaia. «Siamo rimasti stupiti dall'ospitalità e dall'organizzazione. Ringraziamo tutti: i sanitari dello Spallanzani, il Governo e la Figc. Abbiamo avuto l'opportunità di essere esempio, la vaccinazione è importante e siamo orgogliosi», le parole del bomber della Lazio. Il presidente della Figc ha invece ringraziato il Governo: «Ci ha dato l'opportunità di giocare l'Europeo in casa e per farlo svolgere in totale sicurezza, a cominciare dagli atleti».


Ultimo aggiornamento: Lunedì 3 Maggio 2021, 19:31

© RIPRODUZIONE RISERVATA