Cori razzisti contro Ibrahimovic e Kessie: curva della Roma chiusa per un turno

Cori razzisti contro Ibrahimovic e Kessie: curva della Roma chiusa per un turno

Cori razzisti verso Ibrahimovic e Kessie, chiusa per un turno la curva della Roma: ma con la condizionale. I cori insultanti rivolti a Zlatan Ibrahimovic e a Franck Kessiè durante Roma-Milan di domenica scorsa costano al club giallorosso «l'obbligo di disputare una gara con il settore denominato "Curva Sud" privo di spettatori»: lo ha deciso il giudice sportivo della serie A, Gerardo Mastrandrea.

 

Leggi anche > Ibrahimovic, 40 anni e sempre decisivo. Infinito Zlatan, il Milan se lo gode

 

La pena è però sospesa per il periodo di un anno ai sensi dell'art. 28 comma 7 CGS con l'avvertenza che, se durante tale periodo sarà commessa analoga violazione, la sospensione sarà revocata e la sanzione sarà aggiunta a quella inflitta per la nuova violazione. I tifosi della Roma potranno dunque tornare in curva anche nella prossima gara casalinga di campionato, ma se dovesse esserci un altro episodio analogo, scatterà la chiusura del settore.


Ultimo aggiornamento: Martedì 2 Novembre 2021, 16:40

© RIPRODUZIONE RISERVATA