Eriksen re di Coppa con il capolavoro che non ti aspetti, Lukaku cecchino infallibile dal dischetto
di Alessio Agnelli

Eriksen re di Coppa con il capolavoro che non ti aspetti, Lukaku cecchino infallibile dal dischetto

HANDANOVIC 6
Due brividi pronti, via con Leao e Ibra. Sullo 0-1 dello svedese non può nulla. Ripresa da minimi sindacali.
SKRINIAR 6
Duello a tutta velocità con Leao. Alla fine, fa pari e patta, stringendo i denti e le maglie di difesa.
DE VRIJ 6,5
Ogni tanto in marcatura, a distruggere. Il più delle volte con il pallone tra i piedi, a costruire.
KOLAROV 6
Un’altra chance da titolare. Ma, come nel derby di campionato, a disagio con Ibra, che lo infila tra le gambe per l’1-0. Si riscatta, costringendo lo svedese al 2° giallo e alzando il baricentro (47’ st Young ng).
DARMIAN 5,5
Con Hernandez preferisce non prenderle, limitando danni e raggio d’azione (1’ st Hakimi 7: subito 2 cross al bacio per il Niño e Lukaku, un tiro da fuori, sempre di corsa).
BARELLA 7
Raddoppi in fascia, palloni recuperati e traghettati in avanti. Il suo lo garantisce sempre, ad impreziosire il tutto il rigore guadagnato.
BROZOVIC 6,5
Sempre in movimento e in costante appoggio ai compagni. Sfiora l’1-1 con una volée dal limite (43’ st Eriksen 7: il capolavoro che non t’aspetti, rigorosamente su punizione, matchwinner).
VIDAL 5,5
Ci mette garra, ma poca tecnica e qualità. E in proiezione non punge.
PERISIC 5,5
Effervescente in avvio, sgasato nel prosieguo (22’ st Lautaro 6: un’occasione sprecata, ma anche 2 buone combinazioni con Lukaku).
SANCHEZ 6
Hernandez e Tomori gli negano un gol di testa, ma il killer instinct è un’altra cosa. Meglio da suggeritore.
LUKAKU 7
Quattro derby giocati, quattro gol, uno a partita (i 3 precedenti in campionato). Fa a sportellate con Romagnoli, litiga con Ibra e segna dagli 11 metri con brivido. Squalificato in semifinale.
CONTE 7
In rimonta e con la mossa Eriksen. Vincente.


Ultimo aggiornamento: Martedì 26 Gennaio 2021, 23:31

© RIPRODUZIONE RISERVATA