Champions, a piedi uniti contro lo stomaco dell'avversario: l'intervento da kung fu costa il rosso Video

Un intervento da kung fu, quello che è costato il rosso diretto ad un calciatore durante una partita valida per il primo turno dei preliminari di Champions League. Il difensore francese Bryan Melisse, in forza ai lussemburghesi del Dudelange, si è visto espellere dall'arbitro nei minuti finali della sfida contro il Videoton, terminata 2-1 per gli ungheresi che passano così il turno.

Calcio in faccia a Costacurta in diretta, cartellino rosso per il conduttore Sky

Melisse, nel tentativo di anticipare un avversario e di calciare il pallone il più lontano possibile, esagera con la foga e, saltando in maniera scomposta, colpisce in pieno l'ungherese Mate Patkai allo stomaco. L'arbitro, a quel punto, non può fare altro che mostrargli il cartellino rosso.
Ultimo aggiornamento: 10:02


© RIPRODUZIONE RISERVATA