Juve alla doppia sfida col Maccabi. Allegri: «Servono sei punti per restare in corsa»

Juve alla doppia sfida col Maccabi. Allegri: «Servono sei punti per restare in corsa»

di Timothy Ormezzano

Vincere è l'unica cosa che conta. Lo dovrebbe essere sempre, per la Juve. Lo è più che mai questa sera (ore 21, arbitra lo svizzero Schaerer, diretta Sky Sport) allo Stadium contro il Maccabi Haifa. Di fronte i due fanalini di coda del Gruppo H, fermi a zero punti. Per tenere accesa l'ultima fiammella di speranza di accedere agli ottavi, alla Signora servirà fare bottino pieno anche tra una settimana in Israele.

Szczesny fa di conto e ordina: «Ci servono sei punti per poi giocarci il passaggio del turno in casa del Benfica. Battere il Bologna ha riportato un po' di entusiasmo, siamo pronti a fare una grande rimonta». Anche Allegri non ammette un risultato diverso dalla vittoria: «Bisogna fare bottino pieno. Inutile pensare al Benfica se non battiamo il Maccabi all'andata e al ritorno. Arriva la partita più importante di tutta la Champions».

La Juve dovrà rinunciare al giocatore più in forma: Milik, 4 gol nelle prime 7 uscite in bianconero, ha un leggero affaticamento muscolare. «Arek sarà in panchina, spero di non doverlo impiegare», dice Allegri intenzionato a preservarlo per il big match di sabato in casa del Milan. La buona notizia è il rientro di Di Maria, in un attacco completato da Vlahovic e Kostic: «Angel sta molto meglio, ha ritrovato una buona condizione», sorride il Conte Max. Che poi avverte: «Il Maccabi con il Benfica aveva fatto un buon primo tempo e con il Psg era sull'1-1 fino al 70'».

Rispetto ad allora, però, gli israeliani avranno un problema in più che si chiama Yom Kippur, la festa dell'espiazione che obbliga gli ebrei praticanti a digiunare e non assumere liquidi dalla sera di ieri al tramonto di oggi. «Io e alcuni giocatori digiuneremo - così il tecnico Bakhar -, ma abbiamo una rosa ampia, con alcuni stranieri. Chi affronterà la Juve sarà pronto e programmato per dare il massimo».
riproduzione riservata ®


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 5 Ottobre 2022, 08:14

© RIPRODUZIONE RISERVATA