Carrarese, Silvio Baldini contro il sindaco: «I grillini mi fanno un c***o». Ecco cosa è successo

Carrarese, Silvio Baldini contro il sindaco: «I grillini mi fanno un c***o». Ecco cosa è successo

Un allenatore esperto come Silvio Baldini per volare in testa alla classifica, ma per la Carrarese i problemi non sono finiti. Il club toscano, capolista del girone A di Lega Pro, nonostante gli ottimi risultati finora ottenuti ha diversi problemi, in primis l'inagibilità dello Stadio dei Marmi, che ha costretto il club ad un doloroso bivio: giocare a porte chiuse o andare a disputare le partite casalinghe a Pisa. I gialloblu, trascinati da bomber di esperienza come Massimo Maccarone e Francesco Tavano, hanno scelto per la prima ipotesi.

Badante uccisa e gettata nel Po, ergastolo per l'ex amante assessore​



La scelta non è andata giù al sindaco di Carrara, Francesco De Pasquale, del M5S. Al termine della sfida, vinta ieri per 2-1 contro la Pistoiese, il tecnico ha risposto per le rime alle critiche dell'amministrazione comunale, sbottando così: «Se qualcuno non è capace di occuparsi dello stadio, ci deve pensare il prefetto, che ho conosciuto ed è una persona perbene, che si è guadagnato il posto con un'onorata carriera, lavorando sul campo, non nelle stanze della politica».

Baldini, infatti, accusa l'amministrazione comunale di Carrara di non aver saputo risolvere la questione dello stadio e per questo non accetta le critiche giunte proprio dal Comune. «Il prefetto deve prenderli per le palle e costringerli a prendere decisioni. Io sono pronto a incatenarmi in Comune: mi hanno dichiarato guerra, ma io non sono un capriccioso, sono un pazzo!» - ha tuonato, sempre più furioso, il tecnico gialloblu - «Quando mi toccano la mia passione e i miei valori, io sono pronto a morire, porca di quella t***a! I grillini mi fanno un c***o, la Carrarese è dei carrarini! Baldini tra un anno o due non ci sarà, la Carrarese ci sarà ancora, perché è dei carrarini! Non vengano a rompermi i c******i, perché io non mi arrendo! Lo ripeto: il futuro della Carrarese dipende tutto dal prefetto».
 

Ultimo aggiornamento: 20:44


© RIPRODUZIONE RISERVATA