Inter, Marotta blinda Lautaro Martinez: «È intoccabile. Lukaku? Non si chiude oggi»
di Alessio Agnelli

Inter, Marotta blinda Lautaro Martinez: «È intoccabile. Lukaku? Non si chiude oggi»

Lukaku e Dybala nostri obiettivi, Lautaro indispensabile. E, se parte un difensore, Bremer ha tutte le nostre attenzioni. A carte scoperte, come non accade spesso in tempi di mercato e raramente con Beppe Marotta. Ma, ieri mattina, ai microfoni di Radiorai, l'amministratore delegato dell'Inter ha fatto i nomi, entrando nel dettaglio di obiettivi, incedibili e possibili sacrificati. Ovviamente, partendo da Big Rom, il più vicino, dopo i contatti di domenica tra Inter e Chelsea. Ma non si chiude oggi (ieri ndr). La pista Lukaku è percorribile -ha chiosato Marotta-, ma dobbiamo valutare se ci sono gli estremi per definirla o meno. La richiesta dei Blues è di 10 milioni, più 2 di bonus. L'Inter e il presidente Zhang puntano ad ottenere uno sconto, alzando la quota della prima offerta (5+2) per il prestito annuale, ma senza andare oltre i 10 (7/8 di fisso) complessivi.
Comunque, niente che possa far saltare il banco o rallentare troppo il closing. Dopo Lukaku anche Dybala in settimana? Risposta difficile, ma non nascondo che sono degli obiettivi su cui ci siamo buttati a capofitto -la conferma dell'ad-. Sono realtà tecniche che ci farebbero comodo, andiamo avanti. Con Big Rom quasi in chiusura e l'agente di Dybala convocato, tra domani e dopo, per limare le ultime differenze contrattuali. Nei prossimi giorni saranno ufficiali anche Mkhitaryan e Onana l'annuncio di Marotta, prima del summit pomeridiano con Zhang e Inzaghi in sede. Chi sarà il sacrificato in uscita? E' molto più difficile sostituire un attaccante che un difensore, perché i primi sono pochissimi e hanno cifre spaventose ha sottolineato Marotta. Quindi Lautaro indispensabile e attenzione a Skriniar, nel mirino del Psg, perché probabilmente sarà la difesa il settore in cui siamo costretti ad agire -ha concluso l'ad-, anche se con Ausilio e Baccin stiamo già valutando alternative valide. Bremer? E' un giocatore di caratura mondiale, ci farebbe comodo. Sicuramente su di lui sono poste tutte le nostre attenzioni. Intanto, affare fatto con il Cagliari per Raoul Bellanova: 3 milioni di prestito oneroso, più 7 di riscatto obbligato tra un anno. Verso la Cremonese (ieri summit in sede) Ionut Radu.


Ultimo aggiornamento: Martedì 21 Giugno 2022, 08:49

© RIPRODUZIONE RISERVATA