Lazio, Luis Alberto illumina l'Olimpico
di Valerio Cassetta

Lazio, Luis Alberto illumina l'Olimpico

Danza sul pallone e illumina l’Olimpico. Luis Alberto mette in mostra tutto il suo repertorio durante Lazio-Napoli. Giochi di suola, colpi di tacco e lanci millimetrici. Lo spagnolo, che con la nuova maglia per i 120 anni del club ricorda a qualcuno Roberto Mancini nelle movenze, sale in cattedra nella vittoria per 1-0 contro gli azzurri. Simone Inzaghi lo incensa in conferenza stampa, i compagni lo ringraziano a fine gara. Il suo contributo è determinante per lanciare con prepotenza la Lazio nella lotta allo scudetto. Immobile segna, ma lui delizia il pubblico in mezzo al campo. Il suo sogno è conquistare la maglia della nazionale spagnola per partecipare agli Euro del 2020, ma il “Mago” pensa anche alla Lazio. La Champions League prima di tutto, poi man mano si vedrà se si potranno cambiare gli obiettivi. Sognare il tricolore è lecito, ma da dentro Formello spengono i facili entusiasmi. Per il tricolore c’è tempo, intanto, i tifosi sognano.
Ultimo aggiornamento: Sabato 11 Gennaio 2020, 23:45

© RIPRODUZIONE RISERVATA