Il Milan passa a Bologna trascinata da Piatek e Theo Hernadez
di Salvatore Riggio

Il Milan passa a Bologna trascinata da Piatek e Theo Hernadez

Sarà l’aria dell’Emilia, ma sta di fatto che il Milan dopo aver battuto il Parma, vince anche contro il Bologna dell’ex Sinisa Mihajlovic (2-3). La prestazione dei rossoneri soddisfa Stefano Pioli, il primo a essere consapevole di quanto sia ancora ostica la strada che porta verso i piani alti della classifica, verso l’Europa. Se per quattro mesi Piatek sembrava un giocatore smarrito, al Dall’Ara ha cercato di far ricredere gli scettici giocando la sua miglior partita della stagione, al di là del rigore trasformato per lo 0-1. Oltre al polacco, il tecnico rossonero può sorridere per raddoppio di Theo Hernandez (seconda rete di fila, quarta stagionale) e per la prestazione di Bonaventura, che ha ormai messo alle spalle il lungo infortunio, come dimostra la sua ritrovata confidenza con il gol. Il centrocampista colpisce al 1’ della ripresa rispondendo al gol del Bologna - autorete di mano di Theo Hernandez - poco prima dell’intervallo. Segnale che il club di via Aldo Rossi non può perdere il centrocampista, in scadenza a giugno. Nel finale gli emiliani accorciano con il rigore di Sansone, ma i rossoneri resistono e conquistano i tre punti.

LEGGI LA CRONACA 

Guarda la classifica

 
Domenica 8 Dicembre 2019, 18:15



© RIPRODUZIONE RISERVATA