Ricatto hard a Valbuena, Benzema condannato: un anno più una multa. Ma niente carcere

Ricatto hard a Valbuena, Benzema condannato: un anno più una multa. Ma niente carcere

L'attaccante francese riconosciuto come complice dei ricattatori

Karim Benzema condannato per il ricatto hard, con tanto di sextape, ai danni dell'ex compagno di nazionale Mathieu Valbuena. L'attaccante del Real Madrid e della nazionale francese si è visto comminare una sentenza di un anno (pena sospesa) e una multa di 75mila euro.

 

Leggi anche > Fabrizio Miccoli condannato, andrà in carcere: tre anni e mezzo per estorsione aggravata dal metodo mafioso

 

Karim Benzema è stato riconosciuto colpevole di essere stato complice del ricatto ai danni di Mathieu Valbuena . I legali dell'attaccante hanno subito annunciato che il loro cliente è intenzionato a presentare ricorso contro la sentenza. Contro gli altri quattro imputati il tribunale penale di Versailles ha emesso condanne che vanno da 18 mesi di reclusione con sospensione della pena a due anni e mezzo.

 

Secondo l'accusa, Karim Benzema avrebbe fatto da intermediario tra i ricattatori e Valbuena, anche se i legali sostengono che fosse intervenuto per aiutarlo. La Procura ha chiesto la pena detentiva più bassa contro il madrileno, 10 mesi, alla fine sono stati 12, ma la più dura economica, con l'argomento che l'attaccante deve avere un atteggiamento esemplare affinché la sua immagine influenzi la società. Benzema è l'unico che non è stato accusato di ricatto e sul quale ha pesato solo l'accusa di complicità.

 

Con questo verdetto della Corte di Versailles, Karim Benzema prosegue con una vicenda iniziata più di cinque anni fa, in cui l'attaccante ha cercato, attraverso i suoi legali, di difendere la sua innocenza, e che gli è costato restare fuori dalla nazionale fino a che Deschamps non ha deciso, alla fine della scorsa stagione di convocarlo nuovamente per l'Europeo e revocare così la punizione. Noël Le Graët, presidente della Federazione francese, aveva già avvertito tre settimane fa che la decisione del giudice non avrebbe influito sulla sua carriera sportiva con la Francia, quindi Karim Benzema giocherà la sua seconda Coppa del Mondo in Qatar.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 24 Novembre 2021, 11:37

© RIPRODUZIONE RISERVATA