Balotelli: «Non è che se c'ero io andavamo ai Mondiali però a fare gol sono bravino»

Balotelli: «Non è che se c'ero io andavamo ai Mondiali però a fare gol sono bravino»

Tutti lo avrebbero voluto in Nazionale contro la Macedonia del Nord. Anche la mamma del ct Mancini. E invece Mario Balotelli ha vissuto l'eliminazione dai playoff per i campionati del mondo dalla televisione. «Il Mondiale era a dicembre, la possibilità di andarci c'era e speravo di poterci andare, ho perso una grande possibilità io. Sono mancato? Io manco quando si perde, prima nessuno lo diceva. Ho visto la partita e ci sono state occasioni, io sotto porta sono bravino ma non è detto che vincevamo se ci fosse stato Mario, ma c'erano buone possibilità di fare un gol». Così l'attaccante dell'Adana Demispor Mario Balotelli, ai microfoni di Sky Sport, in merito alla sua mancata convocazione per il playoff mondiale che ha visto l'Italia eliminata dalla Macedonia. «Mancini non l'ho sentito ma sono felicissimo che rimanga, io gli voglio bene -aggiunge Balotelli-. La gente è delusa e triste ma non puoi dimenticare che ha fatto vincere l'Europeo a una squadra forte ma comunque inattesa a certi livelli».

 


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 30 Marzo 2022, 16:54

© RIPRODUZIONE RISERVATA