Atalanta-Real Madrid, migliaia di tifosi bergamaschi fuori dallo stadio: inascoltati gli appelli di Ats e club

Atalanta-Real Madrid, migliaia di tifosi bergamaschi fuori dallo stadio: inascoltati gli appelli di Ats e club

Nonostante gli appelli delle autorità sanitarie e della stessa Atalanta, in una delle città più colpite dal Covid durante la prima ondata, migliaia di tifosi bergamaschi hanno atteso fuori dal Gewiss Stadium il pullman con giocatori e staff in vista della partita contro il Real Madrid, l'andata degli ottavi di finale di Champions League. Erano circa tremila, in barba all'appello anti-assembramenti di ATS Bergamo ripreso anche dal club sui propri canali ufficiali.

 

Il bus del gruppo squadra è stato 'scortato' dai tifosi lungo viale Giulio Cesare, ed è arrivato allo stadio sfilando tra due ali di folla controllate dalle forze dell'ordine, tra striscioni, bandiere, cori e fumogeni. Alla partenza dalla sede a Zingonia, invece, a salutare la squadra c'erano una cinquantina di persone. Scene non certo edificanti, specie se si pensa alle migliaia di contagi e morti di marzo e al maxifocolaio scoppiato dopo Atalanta-Valencia di un anno fa. Le immagini sui social stanno già facendo discutere.

 

 

 

 


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 24 Febbraio 2021, 23:21

© RIPRODUZIONE RISERVATA