Un All Star Game anche in Serie A? Casini apre all'ipotesi: «Come Europa-Resto del Mondo nell'82»

Un All Star Game anche in Serie A? Casini apre all'ipotesi: «Come Europa-Resto del Mondo nell'82»

«L'idea di un All Star Game di Serie A merita attenzione. Studieremo il progetto e le società in assemblea valuteranno tutti i pro e i contro». Così il presidente della Lega di serie A, Lorenzo Casini, interpellato al telefono dall'ANSA parla della proposta lanciata per la Premier League dal patron americano del Chelsea, Todd Boehly, di una partita show stile Nba. «Nelle prossime settimane come Serie A studieremo il progetto e le società in Assemblea valuteranno tutti i pro e contro, con relative tempistiche».

«Ricordo ancora con emozione - ha aggiunto Casini - la partita Europa-Resto del mondo dell'agosto 1982, con i nostri Zoff, Tardelli, Rossi e soprattutto Antognoni che giocò meglio di Platini e Zico, anch'essi in campo». «Bisogna ritrovare quello spirito - la convinzione del presidente della Lega di A - , coinvolgendo le società, i presidenti, i dirigenti sportivi e gli allenatori, e naturalmente anche i giornalisti e i tifosi».

Annunciando poi l'intenzione di studiare un progetto e portarlo in Assemblea, Casini ha sottolineato anche che «vanno considerati tanti aspetti, dal calendario al format, prevedendo anche 'gare di specialità', come per esempio i calci di punizione, e occasioni anche per i giovani talenti e per la promozione dei valori che sono alla base del gioco del calcio e dello sport. La Serie A deve rappresentare un modello anche per le future generazioni».


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 14 Settembre 2022, 17:45

© RIPRODUZIONE RISERVATA