Olimpia Milano ko a Vitoria,
è già addio all'Eurolega

Olimpia Milano ko a Vitoria, ​è già addio all'Eurolega

di Fabrizio Ponciroli
MILANO - Ciao ciao Eurolega. Milano scivola anche sul campo del Vitoria (94-82 il finale) e, anche se non matematicamente, dice addio all'obiettivo Top 16 (un solo successo per i biancorossi, su sei gare disputate).





Squadra spenta per i primi tre periodi, difesa eccessivamente porosa e tanti, troppi giocatori fuori dallo spartito. Gentile ci mette il cuore (24 punti, ancora una volta miglior marcatore della squadra), Barac almeno combatte (14 punti), gli altri latitano (assente Lawal, voci parlano di taglio).



Vitoria non regala nulla. Nella prima frazione, chiusa dai padroni di casa avanti di 15 lunghezze, gli spagnoli tirano in maniera sensazionale da tre (10/14). Nella ripresa l'Olimpia rientra con ancor meno mordente. Vitoria si diverte e mantiene un vantaggio considerevole mentre l'EA7 corre a vuoto, con momenti di buio collettivo da brividi.



Poi, nell'ultimo periodo, il solito immenso Gentile riesce a riportare Milano fino a -5 ma il sogno resta tale (pesa un tecnico a Repesa nel momento migliore dei biancorossi). Finisce con l'Olimpia nuovamente al tappeto: 5° ko di fila in Europa. Ora la parola passa al patron Armani. Il progetto Jasmin Repesa, numeri alla mano, è naufragato in un mare di lacrime. Senza una scossa, difficile ipotizzare un'inversione di rotta.
Ultimo aggiornamento: Venerdì 20 Novembre 2015, 10:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA