NBA: LeBron James eliminato dai play-off, ecco i nuovi favoriti per la corsa all'anello

NBA: LeBron James eliminato dai play-off, ecco i nuovi favoriti per la corsa all'anello

Per la prima volta in carriera, LeBron James è stato eliminato al primo turno dei play-off. I LA Lakers, Campioni NBA in carica, si sono arresi ai sorprendenti Phoenix Suns di Devin Booker. Re James ha abdicato, dando appuntamento alla prossima stagione: «Questa off-season mi servirà per ricaricarmi». Ma chi sono adesso i favoriti per sedersi sul trono che apparteneva ai LA Lakers di LeBron James? Diverse le franchigie che ora sognano in grande...

 

BROOKLYN NETS - Per tanti è la squadra del destino. I Big Three, ovvero Kevin Durant, James Harden e Kyrie Irving hanno deciso di giocare, tutti insieme, ai Nets, proprio per vincere l'anello. Nessuna squadra ha tanto talento come la squadra allenata da coach Steve Nash. Dovranno dimostrarlo nella serie con i Milwaukee Bucks.

 

PHILADELPHIA 76ERS - Solida, cattiva (sportivamente parlando) e con un roster profondo. Guidato dal duo Embiid-Simmons, i 76ers si sentono in grado di arrivare fino in fondo. Dopo aver spazzato via i Washington Wizards, sono attesi ad un nuovo esame di maturità contro gli Atlanta Hawks di Danilo Gallinari.

 

MILWAUKEE BUCKS - Giannis Antetokounmpo, due volte MVP, ha sempre detto che il suo sogno è vincere un titolo NBA. Quest'anno pare possa essere la volta buona. I Bucks sono, probabilmente, la squadra che difende meglio e, in attacco, hanno mille soluzioni. La sfida con i Brooklyn Nets è una sorta di finale anticipata.

 

DA DONCIC A JOKIC - Brooklyn, Milwaukee e Philadelphia, tre super squadre, tutte dell'Est. E a Ovest? Non c'è nessuno che possa ambire a vincere il titolo NBA? In realtà, ci sono delle potenziali sorprese. i Denver Nuggets si stanno esaltando grazie al possibile MVP della stagione Nikola Jokic. I Dallas Mavs hanno un Luka Doncic in grande spolvero e i Phoenix Suns, dopo aver eliminato i LA Lakers, potrebbero volare sulle ali dell'entusiasmo. Squadre nuove, diverse rispetto ai tempi in cui c'era da fare i conti con i Golden State Warriors di Steph Curry e Klay Thompson. Anche loro hanno abdicato, proprio come LeBron James...


Ultimo aggiornamento: Venerdì 4 Giugno 2021, 19:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA