«Lebron James guarda se stesso»: ecco chi è il 'sosia' sugli spalti. Anche lui giocava in NBA

«Lebron James guarda se stesso»: ecco chi è il 'sosia' sugli spalti. Anche lui giocava in NBA

Un gioco di luci ha prodotto un’involontaria somiglianza tra James e il fashion designer

«LeBron James si è fermato per vedere LeBron giocare stasera 🤯😂»: è il tweet su una strana somiglianza con il cestita NBA LeBron James che ha fatto il giro del mondo. L’immagine postata su Twitter mostra in primo piano il giocatore intento a colpire il canestro dei Rockets e alle sue spalle, in penombra, un vero e proprio sosia con il cappello che copre parzialmente il volto, impegnato a mangiare pop corn.

 

 

Leggi anche - Non è un Paese per gli 0-0: la Serie A dice addio alle sfide senza reti

 

Chi sarà il misterioso sosia? La risposta arriva dal tweet con cui James ha ripreso la storia, sottolineando come si potesse chiedere a “Pat C” di fare uno scambio con lui per Halloween. Pat C è James Patrick Christopher, nato il 3 giugno del 1988, anche lui un giocatore di pallacanestro. Un sosia di LeBron che gioca a basket, seduto in prima fila allo Staples Center? In realtà no. C'è un gioco di luci che ha prodotto un’involontaria somiglianza tra James e il fashion designer, che si godeva in prima fila la partita del suo fratellino Josh Christopher, scelto alla n°24 dell’ultimo Draft dagli Houston Rockets.

 

Un giocatore che, in passato, seppur per poco, ha giocato anche in NBA, quando dopo un lustro trascorso sui parquet europei (a seguito della mancata chiamata al Draft), è stato ingaggiato dagli Utah Jazz nella stagione 2014-15 - passando per Memphis, senza mai indossare la maglia dei Grizzlies, giocando quattro partite (di cui una da titolare) e raccogliendo sei punti in totale in carriera nella lega, prima di essere costretto a fermarsi causa infortunio. Una somiglianza un po' troppo vaga, insomma, a paragone del n°6 dei Lakers, LeBron, ma che ha destato stupore e sorrisi.

 


Ultimo aggiornamento: Martedì 2 Novembre 2021, 11:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA