Gallinari: «Il mio presente è in Nba ma chiudo la carriera a Milano»
di Fabrizio Ponciroli

Gallinari: «Il mio presente è in Nba ma chiudo la carriera a Milano»

A 100 giorni dal via dei Campionati Europei di basket edizione 2022 (in programma a settembre) e a margine dell'evento Countdown Clock, Danilo Gallinari, stella della Nazionale, si è soffermato sul prossimo impegno azzurro e sul proprio futuro.


A settembre giocherà con la Nazionale in Italia e, nello specifico, a Milano.
«Sarà molto particolare giocare in Italia. L'ultima volta non è andata molto bene (Torino, ndr). Giocare a Milano sarà ancora più particolare. Dovrò gestire tante emozioni in una grande casa del basket tricolore».
Il suo sogno è sempre lo stesso: tornare a giocare a Milano. È arrivato il momento?
«Quest'estate no, ancora no. Ho in mente di giocare ancora qualche anno in America, ma ho iniziato e vorrei finire qua. E' il mio sogno. Questo dice la testa, poi vedremo cosa diranno gambe e corpo».
Con la maglia dell'Italia da tanti anni cosa è cambiato per Gallinari in tutto questo tempo?
«Sempre uguale, sinceramente è incredibilmente a livello emotivo. Io l'ho indossata, per la prima volta, quando avevo 14 anni a livello di Nazionale giovanile. Pensi che, con l'andar del tempo, ti puoi abituare a quella maglia e invece non è così. Provi sempre tante emozioni. Onestamente è difficile da spiegare».
Che obiettivi si è posto per i prossimi Europei?
«Intanto, abbiamo prima un girone da affrontare in casa, quindi, direi che l'obiettivo è passare la prima fase. Ci sono buone speranze, poi vedremo come andrà. Siamo tornati da Tokyo con tanta fiducia».
Continuerà a essere un atleta gli Atlanta Hawks o il cambiamento è dietro l'angolo?
«Onestamente non dipende più da me ma da loro. La situazione contrattuale fa sì che la palla sia nelle loro mani e non più nelle mie. Hanno ancora tempo per prendere una decisione finale. Quindi bisogna solo aspettare e vedere cosa accadrà».


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 25 Maggio 2022, 08:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA