Il derby di Roma, con qualche polemica, va all'Eurobasket. Stella Azzurra sconfitta 74-87
di Fabrizio Fabbri

Il derby di Roma, con qualche polemica, va all'Eurobasket. Stella Azzurra sconfitta 74-87

Eccolo il derby romano di pallacanestro del dopo Virtus. Non c'è più il basket di serie A nella capitale, così per un pomeriggio le attenzioni si sono spostate tutte sul parquet del Palasport Coccia di Veroli. Come? Derby della capitale d'Italia a Veroli? Sì, perché nelle grandi contraddizioni di questa ingovernabile città c'è quella legata agli impianti sportivi. Il Palazzetto di Viale Tiziano è ormai un monumento all'incuria che, dopo anni di attese e promesse non mantenute, sta seguendo la stessa triste storia del vicino Stadio Flaminio. Il PalaEur ha, almeno per la Stella Azzurra che ha ospitato per calendario la stracittadina contro l'Atlante Eurobasket, costi insostenibili per essere aperto a un evento del genere, tra l'altro a porte chiuse.



Così ecco il derby di A2 fuori provincia, che si è chiuso con il successo della squadra ospite 74-87. Non senza qualche polemica. Perché la giovanissima Stella Azzurra è tornata sul campo dopo lo stop imposto dalla positività al Covid-19 di molti atleti del gruppo squadra. Il club di Via Flaminia ha una foresteria dove la stragrande maggioranza dei ragazzi, giovanissimi in ossequio a una filosofia sportiva rivoluzionaria, convivono e si allenano in un percorso stile college Ncaa americano. Tre di loro nel derby non sono scesi in campo contro l’Eurobasket ma nonostante la loro assenza la Stella è stata obbligata a giocare.

Regole rispettate? Evidentemente si se la partita si è giocata, anche se di certo un gentleman agreement che avrebbe consentito una parità competitiva è rimasto fuori dalla porta del Palasport di Veroli. Complimenti all’Eurobasket, trascinata da Robert Gallinat (24 punti, 6 rimbalzi e 3 assist) che cerca di scalare posizioni e credibilità per regalarsi i primi playoff di A2 della sua storia. Perché con la Virtus Roma ormai relegata ai libri della storia sportiva la città reclama la serie A.

Sul campo c’è da raccontare di una partita equilibrata per 10’, chiusasi 19-23 per l’Eurobasket. Che poi nel secondo quarto è scatta via piazzando un parziale di 19-29 che ha consentito alla squadra allenata da Damiano Pilot di andare negli spogliatoi sul 38-52. Nella seconda parte di gara la Stella Azzurra (Thompson 14 punti e 9 rimbalzi) ha cercato di rimanere aggrappata alla gara ma la maggiore freschezza degli ospiti ha fatto la differenza.

Sirena finale che ha regalato la quinta vittoria di fila all’Atalante Euobasket che consolida la quarta piazza in campionato salendo a 24 punti e tornerà in campo domenica prossima per sfidare la corazzata Forlì. Resta ultima con soli 4 punti la Stella Azzurra che giocherà mercoledì prossimo a Cento per recuperare una delle gare rinviate per il virus.


Ultimo aggiornamento: Domenica 28 Febbraio 2021, 20:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA