Basket, la nazionale italiana di atleti con sindrome di Down campione del Mondo per la seconda volta consecutiva

Basket, la nazionale italiana di atleti con sindrome di Down campione del Mondo per la seconda volta consecutiva

Uno strapotere indiscutibile: la nazionale italiana di atleti di basket con sindrome di Down è campione del Mondo per la seconda volta consecutiva. Un successo clamoroso, che va ad aggiungersi anche alla precedente vittoria nell'Europeo.

Leggi anche > LeBron James e la seconda giovinezza: «Forse è merito del vino, ne berrò di più»



Gli azzurri, guidati dai coach Giuliano Bufacchi e Mauro Dessì, si sono imposti in finale sui padroni di casa del Portogallo (36-22), dopo aver battuto anche la Turchia (26-11). Arriva, quindi, per la seconda volta consecutiva l'oro mondiale, dopo il trionfo europeo: tre successi clamorosi, ottenuti nel giro di un anno e mezzo.

Questo il podio finale della competizione mondiale: Italia prima, argento per il Portogallo e bronzo per la Turchia. Gli azzurri dei coach Bufacchi e Dessì, in precedenza, si erano già imposti sui padroni di casa, con un netto 40-4. Questo il roster azzurro campione del mondo: Davide Paulis, Antonello Spiga, Emanuele Venuti, Alessandro Ciceri, Andrea Rebichini, Alessandro Greco.
Domenica 1 Dicembre 2019, 21:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA